Katia Ricciarelli: “Pierluigi Diaco stai scherzando con il fuoco”/ Sfogo in diretta..

- Stella Dibenedetto

Katia Ricciarelli bacchetta in diretta Pierluigi Diaco durante la puntata di Io e Te: “Stai scherzando con il fuoco”. Ecco cos’è successo.

katia ricciarelli min 640x300
Katia Ricciarelli a Io e Te - Screenshot da video

Katia Ricciarelli bacchetta Pierluigi Diaco in diretta. Nella puntata di Io e Te del 23 luglio, dopo aver risposto alle lettere della rubrica “La posta del cuore” dando consigli ad una ragazza alle prese con un fidanzato geloso del suo passato e con una giovane donna innamorata di un uomo che non condivide il suo rapporto con la fede, Katia Ricciarelli occupandosi dello spazio dell’opera lirica, si lascia andare ad una confessione privata: “Sono molto gelosa. Io controllo tutto” – afferma per poi aggiungere – “Non ho mai tradito”. La signora Ricciarelli, ufficialmente single nonostante Pierluigi Diaco continui a parlare del suo particolare rapporto con un redattore di Io e Te, poi, annuncia di essere alla ricerca di un marito. La Ricciarelli, però, perde la pazienza quando, dopo aver trasmesso il filmato dell’opera lirica del giorno, Pierluigi Diaco stuzzica la Ricciarelli affermando che il filmato, in realtà, provenga da una videocassetta.

KATIA RICCIARELLI BACCHETTA PIERLUIGI DIACO IN DIRETTA

Lo spazio dell’opera lirica curata da Katia Ricciarelli nella trasmissione “Io e Te”, nella puntata del 23 luglio, è stata dedicata alla “Carmen”. Dopo aver visto il filmato, Pierluigi Diaco stuzzica Katia Ricciarelli. “Abbiamo anche ottenuto un video. Sai che ci vogliono dei permessi”, spiega la Ricciarelli che è stata accontentata dall’autore della trasmissione. Dopo aver visto il filmato, però, Diaco commenta così quanto visto: “Il filmato non è stato acquisito, ma si capisce dalla qualità che è andata in onda che è un vhs che Gianotti (il redattore ndr) aveva a casa e te l’ha venduto come fosse un’immagine acquisita dagli archivi Rai”. “Stai scherzando con il fuoco”, sbotta la Ricciarelli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA