LA GUIDA INDIANA, RETE 4/ Nel cast del film anche Edd Byrnes

- Matteo Fantozzi

La guida indiana in onda su Rete 4 oggi, 15 settembre, alle ore 16:40. Nel cast Clint Walker, Edd Byrnes, John Russell, Ray Danton. Curiosità sul film

guida indiana 2019 film 640x300
La guida indiana

Uno dei principali protagonisti de La guida indiana è l’attore americano Edd Byrnes nato a New York il 30 luglio del 1933 e scomparso in California il 8 gennaio del 2020 per cause naturali aveva infatti 86 anni. Avendo avuto un’infanzia piuttosto complesse in ragione della prematura morte del padre ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo della recitazione a metà degli anni cinquanta esordendo sul grande schermo nel 1958 con la pellicola Commandos diretta da William A. Wellman. Nel corso degli anni ha recitato in tanti altri film soprattutto nel corso degli anni sessanta tra cui Testimone oculare, Quota periscopio, 5 per la gloria, 7 winchester per un massacro, Vado l’ammazzo e torno, Professionisti per un massacro, Grease – Brillantina e In campeggio a Beverly Hills. Nel 1962 l’uomo sposò la collega Asa Maynor da cui ebbe il figlio, Logan. Divorziarono poi nel 1971 a causa della dipendenza da alcol e droga.

Info e orario sul film

La guida indiana va in onda su Rete 4 prevede per il pomeriggio di oggi, martedì 15 settembre, alle ore 16:40. Si tratta di una pellicola realizzata nel 1959 negli Stati Uniti d’America le diverse case cinematografiche con la regia affidata a Gordon Douglas, il soggetto è stato tratto dall’omonimo romanzo scritto nel 1957 da Clay Fisher mentre la sceneggiatura porta la firma di Burt Kennedy. Il montaggio della pellicola è stato effettuato William H. Ziegler con i costumi indossati dagli attori sul set realizzato da Marjorie Best. Nel cast della pellicola sono presenti tra gli altri Clint Walker, Edd Byrnes, John Russell, Ray Danton, Claude Akins e Warren Oates.

La guida indiana, la trama del film

Diamo uno sguardo alla trama de La guida indiana. Durante il vecchio e selvaggio West, in particolar modo negli anni in cui continua l’espansione verso la parte ovest, un cacciatore di pelli di nome Luther si fa conoscere per essere il primo uomo ad attraversare la valle di Yellowstone. Questo gli permette di avere una certa conoscenza del territorio e di tutte le difficoltà che si devono affrontare per sopravvivere. Non a caso, un maggiore dell’esercito americano, decide di contattarlo per sfruttarne le conoscenze territoriali e quindi permettere all’esercito di muoversi al meglio anche per contrastare gli indiani della tribù dei Sioux a lasciare quelle terre e spostarsi verso zone più impervie.

Il principale obiettivo della missione, che viene portata avanti dal maggiore dell’esercito degli Stati Uniti, è soprattutto quello di proteggere i tanti coloni americani arrivati in queste zone, con la speranza di potersi costruire un’esistenza nuova coltivando il terreno. Inizialmente, Luther decide di non accettare questo genere di compito, anche perché non è convinto che la politica espansionistica americana sia giusta, giacché va a ledere quelli che sono i diritti degli indiani nativi. Questo suo rifiuto lo fa apparire agli occhi dei soldati americani come una sorta di indiano.

Durante uno scontro con alcuni soldati americani, l’unico a venire in suo soccorso è un giovane ragazzo di nome Anse, il quale diventerà una sorta di assistente, pronto a seguirlo nelle sue avventure. Nei mesi successivi mentre si trova all’interno del territorio indiano per scovare nuovi animali da cacciare, Luther insieme al suo assistente, vengono catturati da alcuni indiani della stessa tribù e quindi portati come prigionieri all’interno del villaggio dove il capo dovrà capire cosa fare di loro. Tuttavia, il motivo per il quale sono stati fatti prigionieri, è quello di aiutare una donna indiana colpita da un colpo di proiettile. Una volta salvata la donna, i due vengono liberati per cui possono continuare nella loro caccia.

Qualche giorno più tardi, lo stesso Luther si trova davanti alla propria abitazione un’altra ragazza indiana che sta attraversando un periodo difficile per quanto riguarda la salute. La ragazza sarà motivo di contesa con un giovane indiano deciso ad uccidere i due cacciatori nei confronti dei quali non riserva simpatia. Da questo momento in poi, Luther e il suo assistente dovranno cercare di superare molteplici difficoltà e soprattutto una serie di situazioni che imporranno come nemici sia gli americani che gli stessi indiani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA