La storia di Glenn Miller/ Su Rete 4 il film di Anthony Mann (oggi, 8 gennaio 2021)

- Matteo Fantozzi

La storia di Glenn Miller in onda oggi, 8 gennaio, su Rete 4 alle 15.55. Regia di Anthony Mann, nel cast James Stewart e David O. Selznick

storia glenn miller 2019 film 640x300
La storia di Glenn Miller

Il film “La storia di Glenn Miller” racconta la vita di Glenn Miller (interpretato da James Stewart), trombonista e direttore di orchestra, noto per aver divulgato e fatto conoscere lo swing al mondo. Il film del 1954 ripercorre tutte le tappe della vita del musicista: a partire dagli anni di difficoltà e fallimenti al successo planetario, dalla conquista della donna amata fino alla morte nel 1944 dovuta a un incidente aereo sulla Manica. La pellicola di Anthony Mann ha vinto nel 1955 un Oscar per la miglior canzone, e ha ricevuto una nomination per la miglior musica e per la miglior sceneggiatura. Il protagonista, James Stewart ha ottenuto una nomination ai BAFTA Awards come miglior attore e il regista ai Directors Guild of America. La sua carriera è cominciata grazie ai film di Frank Capra, come “Washington” (1939), con cui ottiene una candidatura all’Oscar. Stewart ha dimostrato grande versatilità spaziando tra vari generi: dalla commedia al western, dal thriller ai film per famiglie. Tra le sue migliori interpretazioni si ricordano “Scandalo a Filadelfia” (1940), “La vita è meravigliosa” (1946), “Nodo alla gola” (1948), “Harvey” (1950), “La finestra sul cortile” (1954), L’uomo che sapeva troppo (1956), “La donna che visse due volte” (1958). È al terzo posto tra le più grandi star del cinema secondo l’American Film Institute.

La storia di Glenn Miller, il film con James Stewart

La storia di Glenn Miller (The Glenn Miller Story) andrà in onda oggi, venerdì 8 gennaio, su Rete 4 alle ore 15.55. Si tratta del film biografico sul musicista Glenn Miller, girato nel 1954 da Anthony Mann, regista statunitense, famoso per i suoi film western e noir. É grazie ai fortunati incontri con James Stewart e David O. Selznick, Mann venne introdotto al mondo del cinema. Nel corso degli anni quaranta, comincia a lavorare a film a basso costo, poco riusciti e dalla rapida realizzazione. Il vero esordio avviene con Morirai a mezzanotte (1947). Negli anni seguenti gira diversi noir, come T-Men contro i fuorilegge (1947), Egli camminava nella notte (1948) e Mercanti di uomini (1949). Invece è negli anni Cinquanta che si approccia al genere western; tra i più riusciti si ricordano Il passo del diavolo (1950), Winchester ’73 (1950), Là dove scende il fiume (1952), Lo sperone nudo (1953), Terra lontana (1955) e L’uomo di Laramie (1955). Le musiche sono composte da Henry Mancini, compositore, direttore d’orchestra statunitense, specializzato in musica da film, e autore di brani noti come Moon River in Colazione da Tiffany, Baby Elephant Walk in Hatari! o il tema della Pantera Rosa.

La storia di Glenn Miller, la trama del film

La storia di Glenn Miller (James Stewart) racconta la vita del trombonista e direttore di orchestra, noto per aver divulgato e fatto conoscere lo swing al mondo. A partire dai numerosi anni di difficoltà e fallimenti al successo planetario, dalla conquista della donna amata fino alla morte nel 1944 dovuta a un incidente aereo sulla Manica, il film ripercorre tutte le tappe della vita del musicista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA