LAURA GIULIANI/ Portiere dell’Italia: che sfida con Shimeng della Cina!

- Matteo Fantozzi

Laura Giuliani, Portiere dell’Italia: l’estremo difensore della Juventus ha preso solo due gol ed entrambi in seguito a un calcio di rigore. Per il momento è stata veramente perfetta

laura giuliani 2019 lapresse
Laura Giuliani, Portiere dell'Italia (La Presse)

Laura Giuliani è pronta a difendere i pali dell‘Italia nell‘ottavo di finale dei Mondiali di calcio femminile 2019 contro la Cina. Di fronte si troverà come avversario, a distanza, Peng Shimeng. La classe 1998 ha dimostrato di essere una vera e propria saracinesca e su di lei ha attirato gli occhi dei grandi club europei. Senza però essere presuntuosi è chiaro che Laura Giuliani è di un altro livello e l’ha dimostrato non solo con la Juventus ma anche nelle gare di questa competizione internazionale di categoria. La ragazza è stata decisiva diverse volte con parate incredibile, riuscendo a tenere la porta al sicuro e subendo solo due reti entrambe su calcio di rigore. Vedremo se riuscirà a strappare applausi anche nella prima gara della fase ad eliminazione diretta. (agg. di Matteo Fantozzi)

Da Buffon ha imparato a parare i rigori!

Laura Giuliani è il portiere dell‘Italia che oggi si gioca gli ottavi di finale del Mondiale di calcio femminile 2019 contro la Cina pari categoria. Fino a questo momento l’estremo difensore azzurro ha dimostrato di avere grandissime qualità, ripetendo quanto fatto vedere con la maglia della Juventus. In bianconero era arrivata nell’estate del 2017, giusto in tempo per poter vivere l’ultima stagione a Torino di Gigi Buffon. Da lui ha appreso la reattività, rubando con gli occhi alla Continassa anche qualche segreto per diventare una vera e propria para rigori. L’ha dimostrato nella gara d’apertura quando contro l’Australia è stata brava a neutralizzare un tiro del dischetto, anche se poi ha dovuto comunque raccogliere la palla in fondo al sacco per il tap in vincente della Kerr. Una gara poi ribaltata dalla doppietta di Barbara Bonansea.

Laura Giuliani, Portiere dell’Italia: un sogno che non deve finire

Laura Giuliani ha più volte ripetuto che l’Italia ai Mondiali di calcio femminile 2019 deve continuare a sognare. La nazionale era arrivata a questa competizione con tutti i pronostici dei bookmaker contro, ma dopo una prima strepitosa gara contro l’Australia ha fatto cambiare idea a tutti acquisendo notevole credibilità. L’estremo difensore è stata determinante con le sue parate, dimostrando di essere cresciuta molto soprattutto nelle uscite che qualcuno diceva essere un suo limite. Fino a questo momento il Mondiale di Laura è stato veramente eccezionale, incassando solo due gol ed entrambi sugli sviluppi di calcio di rigore. Su azione di fatto, se escludiamo il tap in della Kerr, non è stata ancora mai battuta. Che dire se non molto bene?

© RIPRODUZIONE RISERVATA