LAURA SCHIMDT MOGLIE DI VASCO ROSS/ 34 anni d’amore “con discrezione”

- Emanuele Ambrosio

Laura Schmidt è la moglie di Vasco Rossi. Dal primo incontro nel 1986 al matrimonio fino alla grande sfida: la nascita di un figlio che arriva poco dopo

lauraschmidtvascorossi2017
Vasco Rossi e Laura Schmidt

Quello tra Laura Schmidt e Vasco Rossi è un amore che si consolida da oltre 34 anni. Una relazione che resta molto lontana da gossip e riflettori e che anzi procede con molta discrezione. “Sa quando ho capito che Laura era perfetta per me? – ha dichiarato Vasco Rossi in un’intervista a Vanity Fair – Quando mi sono reso conto che potevo guardare la Tv con lei seduta a fianco. Non ci ero mai riuscito con nessuno perché non mi sentivo libero di cambiare canale quando mi pareva.” Il cantante ha infatti chiarito che “Con Laura no: non mi frega niente di farlo perché so che a lei non frega niente che io lo faccia”. Il loro è un grandissimo amore: Laura e Vasco si supportano a vicenda da molti anni, consolidando sempre più il loro rapporto. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Laura Schmidt e Vasco Rossi, un grande amore

Laura Schmidt è la moglie di Vasco Rossi, il rocker protagonista dell’evento televisivo “Vasco – La Tempesta Perfetta” in onda mercoledì 1 luglio 2020 in prima serata su Raiuno. Un amore importantissimo quello nato tra Laura e Vasco che sono legati da 34 anni. Il primo incontro avviene quasi per caso nel  1986: Laura aveva soli 17 anni, mentre Vasco ben 34. Nonostante la differenza di età scatta subito qualcosa tra loro due come ha raccontato lo stesso Blasco ricostruendo per filo e per segno dalle pagine di Vanity Fair il primo incontro con l’amata Laura. “Ero arrivato nella casa che affittavo a Riccione alle due, tre del mattino per andare a dormire. Ci trovo Massimo Riva che ospitavo con tre biondine, una più carina dell’altra, con le minigonne fin qua. Una di loro, appena mi ha visto è impazzita: “Ah, tu sei Vasco Rossi” – ricorda Vasco precisando -“la Laura, che non mi conosceva per niente e che era ubriaca marcia, ha cominciato a insultarmi: “Ma chi ti credi di essere?”, mi diceva. La mia speranza che ne uscisse una seratina divertente era sfumata. Mi dissi: “Queste son tutte matte”, e me andai a letto”. Qualche giorno dopo però il Komandante, rimasto colpito dall’intemperanza della biondina, disse a Riva: “che ne dici di invitare a cena la biondina di quest’estate, la stronzetta?”. Quella sera si mise a sedere di fronte a me, sempre con la sua minigonna fin qua. Le dissi: “Scusa, potresti passarmi una bottiglia di vino lì dietro?”. Lei si alzò, si girò, si piegò, si rigirò e mi posò la bottiglia sul tavolo, tranquilla tranquilla. Pensai: “Però, questa qua”.

Laura Schmidt oggi: 34 anni d’amore con Vasco Rossi

Un incontro che segna sia Laura Schmidt che Vasco Rossi, anche se il rocker non nasconde che poco dopo era intenzionato a mettere la parola fine alla loro frequentazione. “A un certo punto volevo chiuderla lì, non avevo tempo per una storia seria. Così, una notte, l’ho buttata fuori” – ha raccontato Vasco, ma Laura determinata come non mai rimase fuori casa. “È rimasta lì fino alle sette del mattino” – ricorda Vasco Rossi – così l’ho fatta rientrare. Un’altra volta, le ho telefonato e le ho detto: basta, finiamola qui. Stavo lavorando in una sala di incisione sulle colline nei dintorni di Rimini. Lei arrivò e si mise davanti al cancello, senza suonare, niente. “Andrà via”, pensavo. E invece alla sera era ancora là. Il messaggio era: “Io sono la tua donna, la tua casa, la tua famiglia e tu non scappi, amico”. Un amore che ha superato anche la tempesta perfetta e che ha spinto Vasco a diventare papà per la prima volta. “Lei lo voleva e io anche. Visto che ero diventato padre due volte senza averlo chiesto, volevo provare a metter su famiglia. Per uno come me era la scelta più controcorrente e spericolata: una sfida” – ha dichiarato il rocker parlando dell’idea di diventare padre; una scelta che gli ha cambiato la vita visto che quel figlio, Luca, è diventato il suo mondo. “Da quel momento lì ho pensato che non ci avrei messo un secondo a morire per lui. Prima di allora non avrei dato la mia vita per nessuno” – ha detto Vasco che nel 2012 è convolato a nozze con la sua Laura con una cerimonia celebrata nel comune di Zocca. Una scelta che rifarebbe altre mille volte visto che parlando della sua Laura ha detto: “ho capito che era perfetta per me quando mi sono reso conto che potevo guardare la Tv con lei seduta a fianco. Non ci ero mai riuscito con nessuno perché non mi sentivo libero di cambiare canale quando mi pareva. Con Laura no: non mi frega niente di farlo perché so che a lei non frega niente che io lo faccia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA