LDA: “Non penso a un nuovo brano con papà Gigi D’Alessio”/ “Sogno un duetto con…”

- Serena Granato

LDA si racconta ai microfoni di un’intervista post-Amici 21, tra vita privata e carriera: non intende duettare con il padre Gigi D’Alessio, ma sogna un featuring con Justin Bieber

LDA e Luigi Strangis ad Amici 21
LDA e Luigi Strangis ad Amici 21

LDA si racconta dopo Amici 21: l’intervista a cuore aperto, tra vita privata e carriera

Per molti tra i fedeli telespettatori di Amici 21, può dirsi un finalista mancato e vincitore morale del talent prodotto e condotto da Maria De Filippi, dal momento che in seguito alla sua eliminazione dal format, lui si è conquistato un contratto discografico con Sony Music Italia per poi rilasciare il primo album eponimo, che in questi giorni occupa il terzo podio della prestigiosa classifica album di FIMI. Avanza sovrano e incontrastato, quindi, il successo per l’allievo dei record di Amici 21 (record di stream su Spotify e plays sulle piattaforme musicali in genere  complessivi e record di stream per un solo singolo Quello che fa male di Amici 21,  record in quanto primo allievo a raggiungere il disco d’oro e il disco di platino, nonché il primo allievo a firmare un contratto discografico in tempi biblici e ad aprire un instore tour promozionale per il disco, nella storia di Amici di Maria De Filippi). E, in un’intervista esclusiva concessa a Napoli Today, LDA si racconta a margine del successo che lo vede ora protagonista, ricordando quanto l’esperienza ad Amici 21 gli sia servita, nonostante i pregiudizi di chi lo considera un raccomandato perché figlio di Gigi D’Alessio, e il mancato accesso alla finale: “Ad Amici sono riuscito a togliermi del tutto “LA NOMEA di figlio di” ed è palese agli occhi di tutti quello che fai. Alla fine quello che saliva sul palco ero io. Le canzoni le facevo io, gli inediti li scrivevo io. E in casetta ero io e non c’era nessuno dietro. Amici mi ha salvato sotto questo punto di vista, mi ha reso LDA agli occhi del grande pubblico”. 

Ma cosa pensa Gigi D’Alessio del percorso artistico intrapreso dal terzogenito 19enne, ad Amici 21?

LDA si apre sul padre Gigi D’Alessio, l’idolo Justin Bieber e l’amata città di Napoli

” Lui è molto contento del percorso che ho intrapreso -fa sapere Luca D’Alessio del padre famoso-, molto felice di quello che sto facendo, una cosa che mi dice sempre è di portare rispetto. Rispetto a ciò che faccio… papà lo vedo come papà. Non lo vedo come un cantante…”. Che possa a breve incidere un nuovo featuring con papà Gigi, dopo Di notte e Buongiorno? “Un nuovo brano non penso, sarebbe come buttarsi la zappa addosso, dopo averci messo tanto a togliermi l’etichetta di figlio di… Qualche palco insieme, perché no. Sempre un onore cantare con mio padre”. La canzone preferita tra quelle di D’Alessio senior? “Spiegame cherè, non lo so, mi emoziona sempre ogni volta che la sento…”. E tra i progetti in cantiere, poi, LDA non esclude i duetti e le collab in assoluto, ma anzi li indica al primo posto tra i sogni nel cassetto, sognando un duetto con l’idolo Justin Bieber e non solo: ” Progetti futuri… un album con dei featuring, un tour, sogno di esibirmi allo stadio Diego Armando Maradonaun featuring con Justin Bieber e Bruno Mars: quando vedo loro dico ‘wow’, vorrei arrivare all’1% del loro livello”. E incalzato sul motivo per cui non abbia scritto in napoletano nel primo album LDA, l’intervistato ed ex Amici 21 assicura di portare l’amata città (sua città di residenza per scelta) nel suo sound: ” Napoli la porto sempre nel sangue, la porto sempre nelle melodie, non c’è bisogno di scrivere in napoletano per portare Napoli in un pezzo… si può portare Napoli anche scrivendo in italiano”.

Nel frattempo il quinto inedito, Bandana, scala le classifiche musicali ed è in attesa del video ufficiale con il lyric-video caricato su YouTube.







© RIPRODUZIONE RISERVATA