Leonardo DiCaprio/ The Departed quattro Oscar, ma l’attore non riuscì a vincerlo

- Morgan K. Barraco

Leonardo DiCaprio, il ruolo di Collivan Sullivan in un film come The Departed che ha vinto ben quattro Oscar. Ha aspettato però il 2016 per vincerlo lui.

Leonardo DiCaprio
L'attore Leonardo DiCaprio
Pubblicità

Dobbiamo tornare fino al 2006 per trovare Leonardo DiCaprio, autore di un bellissimo gesto contro il Coronavirus, per la prima volta nei panni di Colin Sullivan nel film The Departed – Il bene e il male. Verrà trasmesso nella prima serata di Italia 1 di oggi, giovedì 9 aprile 2020, ed è diretto da Martin Scorsese. Il pubblico lo ricorderà per via dei quattro Oscar vinti: Miglior Film, Miglior Regista, Miglior sceneggiatura non originale, Miglior Montaggio. Anche se l’artista non è riuscito a vincerlo per l’ennesima volta, premio poi alzato con The Revenant. Il merito è anche di quel sapore irlandese che Scorsese ha scelto di regalare al suo nuovo thriller, oltre che dell’abilità dei due protagonisti DiCaprio e Matt Damon, di interpretare due personaggi speculari. Nel primo caso si tratta di Billy, un agente di origine americana e irlandese che decide di andare sotto copertura, mentre nel secondo caso parliamo di Colin Sullivan, un truffatore dalle stesse origini e che si trova nascosto all’interno delle forze di Polizia. “Sono due facce della stessa medaglia, per tanti versi“, ha detto DiCaprio all’epoca a Web Wombat, “provengono da ambienti diversi ma avrebbero potuto facilmente fare delle scelte effettuate dall’altro personaggio, anche se sarebbe dipeso tutto dalle circostanze”. Per DiCaprio inoltre si è trattato di rivestire i panni di un personaggio violento, una trasformazione totale rispetto al Romeo interpretato in Romeo + Juliet. “Non mi è molto familiare quella forma di violenza immediata“, ha aggiunto, “ma è ciò che bisogna fare come attore. Ti devi adattare. E se non riesci ad attingere a nulla di quanto accaduto nella tua vita reale, devi incontrare delle persone che hanno fatto questo genere di cose. Parte del processo per me è stato andare a Boston, non ci ero mai stato così tanto tempo prima“.

Pubblicità

Leonardo DiCaprio, il fascino di Boston e dei suoi cittadini

Leonardo DiCaprio è rimasto affascinato dalla cultura di Boston e dai suoi cittadini, tanto da trarne il maggior spunto possibile per il suo ruolo in The Departed – Il bene e il male. “È come un piccolo microcosmo”, ha detto a Web Wombat subito dopo il debutto del film, “tutto si salutano per strada e tutti hanno storie sovrapponibili. Abbiamo fatto molte riprese a New York e penso che avremmo dovuto farne un po’ anche a Boston. Avrei potuto conoscere più persone reali, conoscerle, ascoltare alcune storie“. “Mi piacerebbe molto ritornarci”, ha detto a The Tech, “quando fai questi film, le persone ti chiedono sempre dei luoghi [delle riprese, ndr] e devi spiegare che stavi lavorando. I brevi momenti che ho trascorso a Boston però sono stati piuttosto memorabili”. Al suo terzo film con il regista Martin Scorsese, DiCaprio era ormai convinto che entrambi fossero riusciti a creare un bel legame. “Nutro un grande rispetto per lui”, ha detto ancora, “per i film che ha fatto in passato e per la sua conoscenza del cinema. Quasi tutti quelli che lavorano con lui lo guardano come un mentore, credo“. Ottimo anche il rapporto con il co-protagonista Matt Damon, oltre che per gli altri pilastri del cast. D’eccellenza se si pensa alla presenza di Mark Wahlberg e Jack Nicholson.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità