Levante e la storia d’amore finita male: “Ho denunciato il mio ex fidanzato”/ “Ha tentato di ricattarmi”

- Vincenzo Pennisi

Levante ricorda la sua storia d'amore malata: "Era geloso, mi ha scritto 980 mail nel giro di un mese. Ha tentato di ricattarmi e l'ho denunciato"

Levante Levante

Levante racconta il suo fidanzamento finito male: “Alla fine ho denunciato”

Nel corso di una toccante intervista a Vanity Fair Levante ha aperto la scatola dei ricordi. E dal suo interno ha tirato fuori una storia d’amore dolorosa, di quelle che avrebbe potuto avere un finale horror, come purtroppo tanti ne abbiamo sentiti in questi anni. La cantante ha avuto in quel caso il coraggio di denunciare gli atteggiamenti intimidatori del suo ex fidanzato, del quale presto si è resa conto di non essere innamorata. “Sono stata con un uomo che ha deciso di non rassegnarsi al mio “non ti amo”. 

Ogni volta che gli occhi di Levante si posano sull’ennesimo femminicidio rispuntano a galla dei ricordi dolorosi della cantante siciliana, che a Vanity Fair ha confessato: “Non riesco a non immedesimarmi. Ma il tempo, la maturità e anche l’essere diventata madremi hanno aiutata a elaborare, a non vergognarmi più di chi sono stata. A perdonarmi. E a voler uscire allo scoperto” ha raccontato Levante che ha poi raccontato nel dettaglio una storia fatta di gelosie eccessive, ricatti e infine una denuncia. “E’ accaduto una decina di anni fa mi sono infatuata di un uomo. Da subito è stato molto geloso. Mi controllava”.

Levante sull’ex fidanzato: “Ha tentato di ricattarmi”

Levante ha vissuto un amore nato male e che sarebbe potuto finire peggio. Intervistata da Vanity Fair, la cantante siciliana tornata a Sanremo nel 2023, ha riavvolto il nastro e ricordato un amore malato risalente a un decennio fa. Una relazione che aveva iniziato a destare preoccupazione anche tra i familiari della cantante siciliana, che ha confessato: “Ha tentato di ricattarmi: aveva dei nostri filmati, file privati. Mi chiamava in continuazione: “Sto male”, mi implorava, e così passavo ore al telefono a cercare di tranquillizzarlo. Mi ha scritto 980 mail nel giro di un mese, che significa circa 30 ogni giorno. Tutti attorno a me erano preoccupati: i famigliari, le amiche… Io ero spaventata, ma forse non abbastanza, in quel momento”.

Una situazione divenuta di difficile gestione per Levante, che dopo qualche tentennamento ha deciso di denunciare l’uomo: “Mi sentivo stupida: non sapevo come gestire la situazione che proseguiva da un paio di mesi. Fino a quando un amico avvocato mi ha consigliato di denunciare” ha raccontato l’artista a Vanity Fair ricordando la storia d’amore che le ha provocato più di qualche notte insonne.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Musica e concerti

Ultime notizie