Lillo Petrolo/ “Covid? Tempesta psicologica tremenda, ora c’è bisogno di leggerezza”

- Anna Montesano

Lillo Petrolo, tanti progetti dopo il successo con Lol – Chi ride è fuori. Il comico svela: “”Covid? Tempesta psicologica tremenda, c’è bisogno di leggerezza”

lillo petrolo
(Oggi è un altro giorno)

La partecipazione a Lol – Chi ride è fuori ha dato a Lillo Petrolo nuova linfa. Il comico è stato un grande protagonista dello show di Amazon Prime Video e il suo Posaman ancora oggi è imitato da tant. In tanti però si sono chiesti perché non abbia partecipato al programma insieme a Greg, con il quale da anni compone l’esilarane duo. In un’intervista rilasciata a rollingstone.it, il comico ha rivelato: “Lo hanno chiesto a me, perché sono molto caciarone ed espansivo, mentre Greg è più riflessivo. Lui è un comico e un attore straordinario, e se glielo avessero proposto sarei stato ben contento: avere Greg vicino sarebbe stata una certezza.” Anche Lillo, come tutti, ha però vissuto un periodo molto difficile causato dal Covid: il comico è stato infatti contagiato dal virus. Oggi sta bene grazie anche alla vicinanza della moglie.

Lillo e Greg, in futuro una sitcom? “Ci piacerebbe anche…”

“La gente ha voglia di leggerezza, abbiamo vissuto una tempesta psicologica tremenda e ridere è fondamentale. – ha allora dichiarato Lillo, ricordando quel periodo – Bisogna essere empatici e diretti, motivo per cui LOL ha avuto successo. Questo non toglie che, dietro alla leggerezza, ci può essere un messaggio importante. C’è bisogno di immediatezza, la gente ha pensato troppo, in modo negativo.” Ma quali sono ora i progetti di Lillo e Greg? “Ci piacerebbe fare una sitcom comica. Se dovessimo fare un programma, dovremmo trovare qualcosa di nuovo rispetto a quello che c’è in giro. Abbiamo bisogno di creare un mondo parallelo, con personaggi assurdi.”, ha ammesso il comico.



© RIPRODUZIONE RISERVATA