Lindsay Lohan, foto choc: Papa col suo disco/ Lo consacra al posto dell’Ostia: bufera

- Paolo Vites

L’attrice e cantante Lindsay Lohan pubblica un nuovo singolo e si fa pubblicità insultando i cristiani: foto choc del Papa col suo album

lindsay lohan papa
La foto blasfema usata da Lindsay Lohan

La strategia è vecchia quanto il marketing stesso da quando questo strumento di promozione pubblicitario è stato inventato: scandalizzare per attirare l’attenzione. La blasfemia contenuta nella foto che l’attrice e cantante Lindsay Lohan sta usando su Instagram per promuovere il suo nuovo singolo Xanax (un titolo che la dice lunga sui noti problemi di droga e depressione vissuti dalla Lohan che ne hanno bloccato la carriera per quasi dieci anni) invece è totale e insultante. Tra l’altro l’ex modella bambina per Calvin Klein ha annunciato di essersi convertita all’Islam, facendo incocciare anche loro con altre uscite pubblicitarie ritenute offensive dai seguaci di Maometto. La foto insomma (poi rimossa): c’è papa Francesco in primo piano ritratto mentre sta alzando l’ostia nel momento più importante della liturgia solo che al posto della particola consacrata c’è la foto della copertina del primo disco dell’artista, Spears, risalente al 2004. Bene, insultare la Chiesa oggi è come sparare sulla croce rossa: facilissimo, lo fanno tutti, è un obiettivo sempre buono per chi si dichiara “un ribelle”. Offendere però il corpo del Signore, che è, per i credenti cristiani, contenuto nell’ostia è peggio della blasfemia, è peggio di pubblicare una bestemmia: è davvero quanto di più irrispettoso si possa pensare di fare. In più la didascalia messa dalla cantante all’immagine, “blessed be the fruit”, sia benedetto il frutto. Frase così volgare che non ci mettiamo neanche a commentarla.

SI E’ CONVERTITA ALL’ISLAM

Proprio lei che si dice oggi musulmana dovrebbe sapere che nei paesi islamici una immagine che offenda così Dio o Allah le costerebbe una bella decapitazione in pubblico, pensando che proprio in queste ore una ragazza iraniana è stata condannata a 24 (24!) anni di carcere per essersi tolta il velo islamico per pochi secondi durante una manifestazione. Invece la Lohan e i suoi strateghi di marketing sanno benissimo che nessuno la denuncerà nemmeno per questa foto, in ogni caso a fronte delle polemiche suscitate ès tata rimossa. Resta un gesto disperato, conoscendo le disavventure di Lindsay Lohan, la cui carriera è un fallimento totale (è fallito anche lo show per Mtv che aveva inaugurato poco tempo fa): “Non è divertente né cool”, “Non hai rispetto”, “Hai bisogno di più creatività. Penso che dovremmo rispettare l’altro credo, quindi c’è qualcosa di sbagliato. Devi rispettare la libertà di religione lo fai davvero male con questa immagine”, “Che immagine stupida, senza rispetto” sono le molte critiche che si leggono sui social, ma intanto siamo tutti qui a parlare di lei. Questa volta però ne valeva la pena: sul corpo di Cristo non si scherza e non lo si insulta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA