Lite Morgan e Bugo, docu-fiction/ Video Live Non è la D’Urso “Ma cos’è questo trash!”

- Silvana Palazzo

Lite Morgan e Bugo, docu-fiction di Live Non è la D’Urso: video. “Ma cos’è questo trash!”, i commenti sui social. E lo stesso cantautore scoppia a ridere vedendola…

morgan bugo docufiction live
Morgan e Bugo, la docu-fiction di Live Non è la D'Urso

La lite tra Morgan e Bugo diventa un docu-fiction. “Live Non è la D’Urso” si ripete dopo il “successo” di quella per Pamela Prati e lo scandalo Mark Caltagirone. Le due versioni vengono messe a confronto per una ricostruzione che tiene conto appunto di quanto dichiarato dai due cantanti. Vengono quindi chiamati in causa degli attori per interpretare Bugo e Morgan, ma il risultato è tragicomico. Lo stesso Morgan, che assiste in diretta al filmato, scoppia a ridere in alcuni frangenti. Si sprecano sui social i commenti: «Questa scenetta di Bugo e Morgan #LiveNoneLadUrso sembra una puntata di “amore criminale”». Questo perché la voce narrante sembra presa proprio dai programmi che ricostruiscono i casi di cronaca nera. «Trovo bellissima questa ricostruzione, ma avendola vissuta posso dire che ci sono delle discrepanze», il commento alla fine della clip di Morgan. E fa un esempio: «Gli ho detto figlio di p… ma non per la mamma, per fargli capire che ero incaz*ato nero». Ma sui social continuano: «Io non mi capacito che abbiano pagato una persona per mettersi una parrucca per fingersi Bugo/Morgan». E poi: «No vabbè, ma cos’è sto trash. Sembra una telenovelas peruviana». Un altro utente commenta: «Dite la verità: la parte del dietro le quinte avremmo potuta recitarla tutta a memoria».

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA DOCUFICTION SU MORGAN E BUGO

 

Visualizza questo post su Instagram

 

STO MORENDO ✈️✈️ #noneladurso

Un post condiviso da Trash Italiano (@trash_italiano) in data:



© RIPRODUZIONE RISERVATA