Location film Tutto il mio folle amore/ Dov’è stato girato? Ecco perché Trieste ha stregato Salvatores

- Jacopo D'Antuono

Il regista Gabriele Salvatores ammaliato dalla città di Trieste, location perfetta per il suo film Tutto il mio Folle Amore.

gabriele_salvatores_wikipedia
Gabriele Salvatores, in uno scatto (Wikipedia)

La location del film ‘Tutto il mio folle amore’ ha letteralmente stregato il pubblico e soprattuto il regista Gabriele Salvatores. Il cineasta ha trasferito la storia originale, ambientata nel Sud America, nella sua amata Trieste dove i suoi personaggi sono diventati protagonisti. Affascinante e magica, fine e suggestiva, una città capace di catturare lo sguardo dello spettatore, regalando uno sfondo perfetto.

Così i protagonisti del film si trovano a passeggiare tra le vie della città, ammirando le onde del mare Adriatico ed un paesaggio dove spicca anche il maestoso Castello di Miramare, una perla di rara bellezza. Sequenze colme di fascino presentano il Palazzo della Luogotenenza austriaca sede della Prefettura, ma anche Palazzo Stratti con il famoso Caffè degli Specchi e tante altre location suggestive.

Location film Tutto il mio folle amore: Trieste, una città da scoprire

La storia di Trieste passa anche e soprattutto da Palazzo Modello, sede del Municipio, Palazzo Pitteri, l’hotel in Palazzo Vanoli e l’affascinante Palazzo della Regione. La location del film offre dunque mete molto curiose e spunti turistici interessanti per chi è in procinto di mettersi in viaggio per Trieste. A prescindere dalle riprese  di Tutto il mio Amore folle, parliamo di una città che può essere scoperta da diverse prospettive, con un fascino respirabile anche in poche ore, a patto che nel tragitto non si dimentichino i mitici caffè storici, di cui scrittori e poeti come Svevo, Saba e Stendhal si sono innamorati. Discreta e moderna, ma anche ricca di tradizione. La bellezza di Trieste è indiscutibile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA