LONTANO DA TE/ Anticipazioni e news puntata 23 giugno: Massimo e Candela in viaggio

- Bruno Zampetti

Lontano da te, anticipazioni e news terza puntata 23 giugno 2019: Massimo parte alla volta di Siviglia, mentre Candela vola verso Roma. Si tratta di viaggi importanti

lontano da te megan montaner alessandro tiberi
Megan Montaner e Alessandro Tiberi protagonisti della fiction “Lontano da te”

LONTANO DA TE, ANTICIPAZIONI TERZA PUNTATA 23 GIUGNO

Siamo già arrivati a metà della messa in onda della fiction Lontano da te. Domenica prossima, il 23 giugno, andrà infatti in onda la terza e penultima puntata, in cui succederanno delle cose importanti. Massimo e Candela, infatti, sentiranno ancora una profonda attrazione l’una per l’altro e decideranno quindi di partire per cercare di incontrarsi ancora. Candela, quindi, prenderà un volo per Roma e non sarà facile cercare di motivare quel viaggio davanti alle domande del Chino. Anche Massimo, tuttavia, dovrà spiegare a Francesca perché intende recarsi a Siviglia, anche se, visto il suo lavoro, potrebbe essere più semplice trovare una scusa per andare in una città che è comunque un’importante meta turistica. Candela dovrà forse invece ricorrere all’aiuto della madre per partire.

MASSIMO E CANDELA PRONTI AL CAMBIAMENTO

Entrambi sembrano comunque pronti a dare un cambiamento importante alla loro vita. Del resto da quando hanno le visioni si sentono anche più sicuri e in grado di affrontare sfide importanti. Hanno anche avuto la prova che con la loro visione al fianco sono in grado di stare meglio. Da qui l’esigenza anche di fare i conti con un Massimo e una Candela reali. Forse perché la loro realtà non li soddisfa fino in fondo. Per la ballerina di flamenco è difficile trovarsi a stare con un uomo che non sa darle stabilità e sicurezza, mentre per Massimo è difficile avere a che fare con una donna che non sembra voler rispettare i suoi spazi. Tra l’altro entrambi hanno una storia che persone che hanno conosciuto in giovane età e forse ora non le sentono più adatte a quello che sono diventate col tempo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA