Lorenzo Quaglia, ex di Ambra Angiolini/ Da modello a poeta, ispirato dalla montagna

- Emanuela Longo

Lorenzo Quaglia, ex fidanzato di Ambra Angiolini si dà alla poesia, ispirato dalla montagna: i followers lo applaudono

lorenzo quaglia instagram
Lorenzo Quaglia, foto Instagram

La montagna resta uno dei grandi amori di Lorenzo Quaglia, modello 41enne che qualche anno fa era salito agli onori della cronaca rosa per via della sua relazione con l’attrice Ambra Angiolini. Poco prima che nella vita dell’ex ragazza di Non è la Rai entrasse il grande amore, ovvero Massimiliano Allegri, Lorenzo e Ambra sembrano inseparabili. Tre anni fa, la loro prima estate in coppia ad alta quota. Oggi, della vita privata di Lorenzo non si sa molto ma se quello per la Angiolini è ormai ampiamente archiviato, dal suo profilo Instagram trapela certamente il suo amore intramontabile per la montagna che in queste ore lo ha ispirato al punto da dare sfogo alla sua creatività e realizzare un componimento poetico che sembra aver messo d’accordo gran parte dei follower. “Scrivere in montagna”, si legge nella didascalia all’ultimo post social di Quaglia, nel quale il modello fa incetta di complimenti. “Bellissima”, “splendida, complimenti!”, “Meravigliosa! Incantevole! Grazie per le emozioni che trasmetti!”, sono solo alcuni dei commenti di chi, attraverso le sue parole, è riuscito a visualizzare la scena e ad emozionarsi.

LORENZO QUAGLIA, EX DI AMBRA ANGIOLINI SI DÀ ALLA POESIA

Lorenzo Quaglia anche nella sua bio di Instagram si definisce un “poetry writer”. Oltre a regalare ai suoi follower scatti di sé ma non solo ricchi di arte (proprio la fotografia rappresenta un’altra grande passione, come spiega sempre nella bio), l’ex di Ambra Angiolini  unisce alla bellezza anche la creatività. Lo scorso primo luglio aveva emozionato i suoi estimatori con un altro componimento: “L’ho scritta l’anno scorso. E’ passato un anno. La dedico a chi ancora non l’ha trovato, a chi ancora sa sognare, la dedico a chi, ma si tanto l’amore e’ ovunque. Peace & Love”, aveva scritto nella didascalia, su Instagram. La poesia era chiaramente un invito all’amore e all’attesa dello stesso, il cui arrivo veniva paragonato a una sera di giugno, “una di quelle sere con quell’aria fresca e pulita che porta profumi e fiori dolci, che porta indietro nel tempo, nei campi i grilli, le cicale e le stelle”. Ed anche in quel caso non era mancata una pioggia di complimenti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA