Luca Marini, fratello Valentino Rossi/ Genetica in comune: sarà l’erede in MotoGP?

- Dario D'Angelo

Luca Marini, chi è il fratello di Valentino Rossi che corre in MotoGP: la profezia del Dottore per la prossima stagione e un’eredità da raccogliere…

marini moto2
Diretta Moto 2 - Luca Marini (Foto LaPresse)

L’erede di Valentino Rossi sarà Luca Marini?

Valentino Rossi ha parlato anche del fratello Luca Marini nell’intervista concessa a Le Iene in onda oggi su Italia Uno. Un passaggio rapido, ma che denota la considerazione che Vale ha per il fratello: “Francesco Bagnaia, Franco Morbidelli, mio fratello (Luca Marini, ndr.), Enea Bastianini, ci sono quattro piloti italiani l’anno prossimo al MotoGP che possono essere forti. Sarà un po’ diverso ma sarà bello uguale!“, ha detto riferendosi al suo ormai prossimo addio al Motomondiale. Valentino ha inserito il fratello nelle prime due file virtuali del prossimo campionato. E c’è già chi pensa ad un ruolo da “tutor” da parte di Vale.

Da parte sua a motorsport Luca Marini ha risposto: “La domanda su Vale sarebbe da fare a lui, sarebbe bello averlo all’interno il prossimo anno. Per quanto riguarda la griglia è stato ottimista, si è dimenticato le Suzuki e le altre Ducati, che quest’anno hanno fatto paura. Secondo me la lista di quelli che si possono giocare il podio è più ampia di come dice lui e non credo di poter essere così avanti come dice. Certo, come velocità di sicuro faccio parte di quella lista“.

Chi è Luca Marini, fratello di Valentino Rossi

Ma chi è Luca Marini? Con Valentino Rossi hanno in comune la mamma, Stefania Palma. Il padre di Luca è invece Massimo Marini. Come il “Dottore” è cresciuto a Tavullia. Difficile per lui ipotizzare una passione diversa da quella delle moto con un fratello maggiore di nome Valentino Rossi. Così, prendendo esempio dal più grande, fin dall’età di 4 anni si avvicina al mondo delle minimoto. La carriera non è forse fulminante come quella di Valentino, oltre che costellata da infortuni ma a Luca Marini il talento non manca. Lo si capisce in maniera definitiva nel 2020, l’anno in cui vince tre prove del Mondiale di Moto2 chiudendo in seconda posizione la stagione.

Il 2021 è l’anno dell’approdo nella classe regina: al momento il suo miglior piazzamento è un quinto posto in Austria, ma Valentino Rossi è convinto che possa fare benissimo già dal prossimo anno. Il tempo è dalla sua (ha solo 24 anni), la genetica pure.

© RIPRODUZIONE RISERVATA