Luca Onestini “Ivana Mrazova? Per lei ero egoista perché studiavo”/ “Non le piaceva”

- Anna Montesano

Luca Onestini racconta, nel reality Secret Story, alcuni dei motivi di lite con l’ex fidanzata Ivana Mrazova: “Per lei ero egoista perché studiavo”

ivana mrazova e luca onestini 640x300
Ivana Mrazova e Luca Onestini . Foto Instagram

Continua l’avventura di Luca Onestini a Secret Story, il nuovo reality spagnolo di cui fa parte ormai da alcuni giorni. Un’avventura intrapresa proprio poco dopo la fine della relazione con Ivana Mrazova, rottura di cui non sono state svelate le motivazioni. Proprio nelle ultime ore, Luca si è però lasciato andare proprio sulla fine della storia di 4 anni nata nella Casa del Grande Fratello Vip, spiegando alcuni aspetti che proprio non andavano.

In particolare di Ivana ha dichiarato: “A lei non piaceva che io imparassi lo spagnolo – ha ammesso, come riporta Isa e Chia. E ancora – Proprio non le piaceva. Perché? Il motivo è che temeva che potessi fare delle cose qui in Spagna. Non è facile quando costruisci una storia con una persona che fa il tuo stesso lavoro. Spesso ci sono delle gelosia e in amore non può esserci gelosia di questo tipo. Di cosa era gelosa? Di tante cose. Come ad esempio lo studio. Non puoi arrabbiarti perché sto studiando e mi dici che sono egoista perché sto studiando.”

Luca Onestini, lo sfogo su Ivana Mrazova: “Lei non mi comprendeva”

Luca Onestini si è detto amareggiato dalla poca comprensione di Ivana Mrazova quando si parlava dei suoi studi. In particolare, ha aggiunto: “All’inizio non mi rendevo conto di questi suoi aspetti. Chi vuole il tuo bene non fa questi ragionamenti. Io con lei ho parlato di questo, ma non capiva, non comprendeva. Mi diceva che ero soltanto un egoista perché studiavo e non passavo del tempo con lei. Mi diceva “non parli con me, non stiamo insieme e tu studi“. Però se sto studiando, sto studiando. Chiaro che mi piacerebbe di più uscire con te, bere, andare al mare con una birra in mano o a fare un aperitivo con l’Aperol Spritz, ma studiavo per noi. Che poi era questione di un mese e mezzo o due. Lo stavo facendo per me, per lei, per la nostra famiglia futura. Costruivo qualcosa, eppure lei mi dava dell’egoista.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA