Lucia Bosè/ Massimo Ranieri si dichiara, lei: “Perché non me l’hai detto prima?”

- Morgan K. Barraco

Lucia Bosè torna protagonista in televisione all’interno dello show Stasera sogna con Massimo Ranieri. Un mese fa la sua scomparsa.

lucia bose domenica in 640x300
Lucia Bosè a Domenica In

Lucia Bosè è un’altra delle ospiti di Stasera sogna con Massimo Ranieri, il best of tratto dalla serie di spettacoli andati in onda su Rai1 tra il 2014 e il 2016. Nell’ambito della sua partecipazione allo show, all’epoca, la Bosè accennò brevemente a quella che era la sua nuova vita in una paesello spagnolo di soli 50 abitanti. Lo stesso Ranieri vuol saperne di più, e le chiede esplicitamente come se la sta passando, se da Madrid si sia poi ritrasferita… Poco prima del duetto sulle note di Parole parole, all’interno del quale lei veste i panni di Alberto Lupo, Ranieri le confessa che – tanto tempo fa, quando erano giovani – lui si era preso una bella sbandata per lei. E Lucia protesta: “Ma perché non me lo dicesti? Avemmo potuto fare una bella società, insieme, cantare in napoletano…”. Si tratta ovviamente di un siparietto scherzoso, che va avanti con l’esibizione. Lucia, infatti, non sa cantare, va fuori tempo e sbaglia spesso le parole. Ma entrambi ci ridono su. (agg. di Rossella Pastore)

La carriera di Lucia Bosè

Ad un mese dalla sua scomparsa, Lucia Bosè continua a vivere grazie alla sua arte. Una lunga carriera che l’ha vista con la corona di Miss Italia nel ’47, poi scoperta da Luchino Visconti mentre lavorava in una pasticceria e ancora con tanti nomi importanti della regia internazionale, da Federico Fellini ai fratelli Taviani, da Michelangelo Antonioni a Luciano Emmer. Instancabile anche negli ultimi anni, Lucia era riuscita a coronare un sogno della sua fanciullezza, aprendo il primo museo dedicato agli angeli in una cittadina vicino Segovia. Sono tantissimi i messaggi di vicinanza al figlio Miguel Bosè, anche in questi giorni. La cugina del cantante, Alma Sofia, ha realizzato in particolare un disegno intitolato Azul de Lucia, in cui mostra con evidenza i capelli blu della Bosè. Clicca qui per guardare il post di Miguel Bosè.

Lucia Bosè ospite dello show di Massimo Ranieri

Oggi, sabato 25 aprile 2020, Lucia Bosè rivivrà grazie a Stasera sogna con Massimo, lo spettacolo di Ranieri che andrà in onda nella prima serata di Rai 1. I due artisti si sono incontrati infatti durante lo show Sogno e son desto, dove l’attrice per la prima volta ha esibito i capelli turchesi. Anche se si erano conosciuti molto tempo prima, negli anni Settanta, in occasione delle riprese del film Metello di Mauro Bolognini. Durante l’incontro in tv, il cantante ha svelato di non vedere la Bosè proprio da quei giorni sul set. “Porterò sempre con me il tuo meraviglioso sorriso, la tua bellezza, la tua simpatia, il ricordo di momenti bellissimi passati insieme sul set”, ha sottolineato recentemente sui social.

Le ultime dichiarazioni di Lucia Bosè

L’ultima intervista di Lucia Bosè racchiude diversi retroscena sulla sua vita pubblica e privata. Rilasciata al settimanale Elle, l’attrice ha svelato di ricordare alla perfezione il suo primo giorno nel mondo dello spettacolo. “Mi sono messa davanti alla macchina da presa e ho subito capito: era un gioco di seduzione”, ha detto, “allora le ho parlato. Tu vuoi mangiarmi? O forse ti mangio io? Facciamo che io ti dò il 50 per cento della mia vita, il resto lo tengo per me”. Ed è stato proprio il suo sguardo ad attirare il regista Michelangelo Antonioni, oltre alla sua personalità libera che in tanti anni ha fatto invaghire diversi uomini. Solo uno però si è ritrovato al suo fianco: il marito e torero Luis Miguel Dominguín. Diversi anni dopo, l’attrice ha avuto una relazione con un italiano di cui non ha mai rivelato il nome. “Era malato di cancro e non lo sapevo”, ha rivelato, “gli regalai un anno di vita. Meraviglioso. Mi spediva biglietti aerei e io lo raggiungevo dovunque”. Anche le gravidanze l’hanno resa felice, le hanno permesso di sentirsi bella. “Mi sentivo piena di luce e di forza”, ha sottolineato ancora nell’intervista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA