Luigi Mario Favoloso/ “Nina Moric? Forse aveva preso una pillolina” (Non è la D’Urso)

- Emanuele Ambrosio

Luigi Mario Favoloso a Live Non è la D’Urso con nuove rivelazioni: “Nina Moric? Forse aveva preso una pillolina”. Salta confronto, ma attacca Fabrizio Corona…

luigi favoloso 2020 live
Luigi Favoloso a Live Non è la D'Urso

Particolarmente acceso l’intervento di Luigi Mario Favoloso a Live Non è la D’Urso. Prima ha attaccato Alessandra MussoliniQuante figuracce vuoi fare?»), poi ha preso di mira Gianluigi Nuzzi: «Forse glielo posso insegnare il giornalismo… Come faccio a parlare così? Ti punto il dito perché sei un ignorante». E quindi ha attaccato: «Un giornalista serio va a cercare un dottore per capire se sono compatibili con le percosse». Poi ha parlato della macchina della verità: «Ovviamente Nina può smentire, anche perché non ci sarebbe nulla di male se avrebbe preso una pillolina… Forse non lo sapeva…». Il riferimento è al modo in cui ha risposto alle domande. «Dopo tre giorni ho letto che ha stretto un rapporto di amicizia con Denti e lo ha ingaggiato per fare indagini sul mio conto. Quando mai un investigatore privato rivela su chi e cosa sta indagando? Io mi sento turbato da questa cosa». Ma ha anche fatto notare a Barbara D’Urso che le persone portate da Nina Moric o che comunque hanno parlato difendendola sono state annunciate dall’Atena srl, l’agenzia di Fabrizio Corona… (agg. di Silvana Palazzo)

Luigi Mario Favoloso: “Nina Moric ha morso il mio cane”

Luigi Mario Favoloso torna a Live Non è la D’Urso, ma non riesce a confrontarsi con l’ex Nina Moric, assente in studio. «Ho l’impressione che ci stia marciando», dice il padre dell’ex gieffino. La madre invece rilancia un’accusa: Nina Moric avrebbe aggredito il loro cane. «Sì, è successa questa cosa. A volte ha sfogato la sua rabbia, oltre che sulle persone e su se stessa, anche sul cane. Una volta l’ha morso, un’altra l’ha cacciato di casa. L’ho trovato sul pianerottolo…». Subito però scoppia una lite accesa con Gianluigi Nuzzi per via della precedente puntata, quando arrivò con la mascherina al volto. «Se tutti fossero venuti con la mascherina per il Coronavirus non saremmo in questa situazione», ha sbottato Luigi Mario Favoloso, che poi minaccia di uscire. E allora Alessandra Mussolini sbotta: «Cosa hai da dire su Nuzzi che sta seduto vicino a me?». Luigi Mario Favoloso aveva sottolineato il fatto che Nuzzi fosse seduto alla nipote del Duce. «Pensavo di chiudere la vicenda, invece trovo una sedia vuota», ha invece detto sull’assenza di Nina Moric. (agg. di Silvana Palazzo)

Luigi Mario Favoloso torna a Live Non è la D’Urso

Luigi Mario Favoloso torna ospite a Live – Non è la D’Urso nella puntata in onda domenica 23 febbraio 2020. L’ex concorrente del Grande Fratello si sarebbe dovuto confrontare con la ex compagna Nina Moric dopo la scorsa puntata che ha visto la modella confrontarsi con la prova della macchina della verità. Tuttavia, come annunciato dalla stessa ex di Fabrizio Corona tramite il suo profilo ufficiale Instagram, questa sera non sarà nella trasmissione di Barbara d’Urso. Una decisione presa in coscienza già due giorni fa e ribadita anche a poche ore dalla messa in onda del programma. Tornando al momento della macchina della verità che l’ha vista protagonista, questo ha certamente diviso il pubblico per via del comportamento ed atteggiamento della Moric che sembrava in “trans”, ma che ha poi spiegato in maniera chiara sui social. Nina, infatti, cercava di non ascoltare i commenti dallo studio per concentrarsi sulla macchina della verità in modo da mettere una volta e per tutte la parola fine a questa vicenda. “Voglio chiudere il sipario su questo spettacolo” aveva detto subito dopo aver risposto alle domande. Poco dopo però a prendere parola sono stati proprio Luigi Favoloso e i genitori. Il primo ha detto: “la regola della macchina della verità è che una persona non deve essere sotto l’effetto di alcol, droga e psicofarmaci. Non voglio insinuare niente, ma nessuno ha controllato”, mentre il padre ha precisato: “questa donna bisogna aiutarla”. Infine la madre di Favoloso ha detto rivolgendosi alla Moric : “è un’attrice”.

Gianluigi Nuzzi contro Luigi Mario Favoloso: “sei un cialtrone”

A Live – Non è la D’Urso la presenza di Luigi Mario Favoloso continua ad essere davvero imbarazzante e raccapricciante. L’ex compagno di Nina Moric per fortuna ha trovato chi, senza tanti giri di parole, l’ha messo in un angolo con parole giuste ed appropriate. Si tratta di Gianluigi Nuzzi, il giornalista e conduttore di Quarto Grado che, rivolgendosi all’ex gieffino ha detto: “la gente come lei per me non meriterebbe nemmeno il diritto di cittadinanza tra le persone per bene”. Non solo, Nuzzi ha giustamente sottolineato il gesto patetico e irrispettoso di Favoloso di recarsi in studio con tanto di mascherina, anche se verrebbe da chiedersi: ma la D’Urso in tutto questo perchè non ha detto nulla? Per fortuna c’è gente come Nuzzi che senza timore o paura ha detto: “sta facendo qualcosa di abbastanza indecente, sta cercando di delegittimare Nina Moric con degli strumenti inqualificabili. È un cialtrone, è entrato in studio con la mascherina dicendo di non voler prendere il coronavirus mettendosi a ridere: lei fa le battute sui morti, ci sono oltre 1600 vittime”. Sul finale il giornalista ha detto: “la gente come lei per me non meriterebbe nemmeno il diritto di cittadinanza tra le persone per bene”.

Luigi Mario Favoloso: il tradimento di Nina Moric

Alle parole di Gianluigi Nuzzi, Luigi Mario Favoloso ha cercato di difendersi dicendo: “non sei un dottore, come ti permetti di parlare di medicina? Mi stai diffamando”. Intanto in questi giorni l’ex gieffino è tornato sui social ad attaccare la ex compagna Nina Moric parlando di un presunto tradimento della modella. Per Favoloso, infatti, Nina l’avrebbe tradito con un suo amico stando a quanto scritto su una storia su Instagram: “in pratica Nina mette like (quindi conferma orgogliosa) di avermi tradito con il mio amico (episodio per cui l’ho lasciata). Ma scopro che mi ha tradito anche in Puglia quando è andata con Corona”. Del resto non è la prima volta che Favoloso ha ipotizzato questa cosa, visto che alcune settimane fa parlando della sua scomparsa aveva detto: “in un secondo il 20 di dicembre ho capito di non avere più una famiglia e di aver perso un amico. Ho letto un sms sul telefono di Nina che diceva: ‘Ci siamo amati e desiderati’ e Nina le ha risposto: ‘Ci siamo amati anche se siamo diversi’. Io ho controllato e ho scoperto che una volta che lei era partita e mi aveva detto che andava via per lavoro in realtà i biglietti del treno glieli aveva fatti lui, questo mio amico con cui io dovevi fare un lavoro molto importante in Africa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA