MALATTIA MARTIN CASTROGIOVANNI, NEURINOMA AL PLESSO LOMBARE/ “6 mesi di vita ma…”

- Morgan K. Barraco

Malattia Martin Castrogiovanni: la scoperta del neurinoma al plesso lombare. Dalla diagnosi di 6 mesi di vita alla rinascita con l’operazione.

martin castrogiovanni malattia verissimo 640x300
Martin Castrogiovanni a Verissimo

Il dramma raccontato a Verissimo, Martin Castrogiovanni è tornato a riviverlo in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera. Lo sportivo, volto di Tu si que vales, ha raccontato della sua malattia, della scoperta e poi della ‘smentita’ in Italia. Era infatti in Inghilterra quando: “Mi fanno leggere il referto e scopro di avere un neurinoma al plesso lombare, un tumore per il quale gli inglesi mi danno 6 mesi di vita.”, ha ribadito Martin. Poi però in Italia le cose prendono una piega diversa: “Non crollo, in fondo penso che finché parli, giochi, ti svegli la mattina, puoi lottare. Vengo di corsa alla clinica Humanitas a Milano e lì mi dicono che è raro che quel tumore sia maligno, però l’operazione sarà rischiosa perché potrei perdere l’uso della gamba. Mi operano, muovo la gamba. Un mese dopo sono di nuovo in campo”, conclude. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Martin Castrogiovanni racconta il suo dramma

Il neurinoma ha rischiato di porre fine alla vita di Martin Castrogiovanni. Cinque anni fa l’ex atleta giocava ancora a Rugby e si trovava in Inghilterra, quando ha iniziato ad avere un forte mal di schiena. “I medici mi hanno dato sei mesi di vita per un neurinoma. Temevano che avessi un male maligno che avesse preso il nervo del piede”, ha detto a Verissimo lo scorso ottobre. “Mi hanno operato, ma per fortuna non era maligno e non aveva preso tutto il nervo”, ha aggiunto. Anche se si sente fortunato per aver risolto tutto, Martin Castrogiovanni preferisce non parlare mai di quanto ha vissuto, “Per rispetto di chi sta lottando per questa malattia”. Un’affermazione che aveva fatto anche qualche anno prima durante la sua partecipazione a Ballando con le Stelle, in cui ha rivelato quali emozioni abbia vissuto in quel momento. “La scoperta del cancro è stata una sorpresa per tutti, anche per i medici della Nazionale”, ha dichiarato, “dopo la seconda partita che non stavo bene ho chiesto ai medici ‘Fatemi una risonanza e ditemi che cosa ho’. Erano tutti bianchi”. Gli specialisti però hanno tardato a rivelargli del tumore e gli hanno solo parlato di un rientro urgente in Italia. Poi la scoperta, in grado di cambiare in toto la vita dell’ex rugbysta. “Nella tua testa ti passa la vita davanti”, ha confessato, “il mio era un neurinoma. Una forma di tumore che si crea sul nervo. Se fosse stato tutto il nervo, mi avrebbero dovuto tagliare il nervo, non avrei mai più alzato il piede e sarei rimasto zoppo”.

Martin Castrogiovanni “Neurinoma? Inutile dire che non hai paura, l’importante è reagire”

Martin Castrogiovanni si è operato cinque anni fa al nervo colpito da neurinoma, al plesso lombare. E proprio il giorno del suo compleanno, circondato da tante persone. “Inutile dire che non hai paura”, ha sottolineato a Ballando con le Stelle alcuni anni fa, “è normale. L’importante è reagire”. All’epoca è stato il dottor Fornari dell’Istituto Clinico Humanitas di Milano a sottoporlo all’intervento, rivelando nelle ore successive che l’ex giocatore sarebbe riuscito a recuperare la forma fisica in tempi brevi. Un mese dopo infatti, Martin è tornato sul campo e ha ripreso a giocare. Anche in quell’occasione, Castrogiovanni non ha poi smesso di essere positivo e si è persino lamentato sui social dell’assenza di infermiere sexy al suo fianco. “Vi voglio bene, Castro c’è”, ha scritto su Facebook per ringraziare tutti coloro che gli sono stati vicini, dagli affetti più cari fino al mondo dello sport. Oggi, sabato 2 maggio 2020, Verissimo trasmetterà in replica l’intervista di Martin Castrogiovanni realizzata lo scorso ottobre e in cui parla proprio dei momenti vissuti prima e dopo l’intervento. Non è stata l’unica sfida affrontata dall’ex atleta nell’ultimo decennio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA