NUBIFRAGIO CATANIA/ Video alluvione: 53enne morto annegato, sindaco chiude negozi

- Davide Giancristofaro Alberti

Pesantissima ondata di maltempo oggi a Catania, con la città che è stata invasa dall’acqua: disagi e blackout nel centro storico, i dettagli

maltempo catania yt 2021 640x300
Maltempo a Catania (screen da Youtube)

NUBIFRAGIO A CATANIA: MORTO UOMO TRAVOLTO DA FIUME D’ACQUA

Il nubifragio che si è abbattuto a Catania ha avuto purtroppo drammatiche conseguenze. Un uomo di 53 anni, infatti, è morto a Gravina di Catania, annegato nel fiume in piena causato dall’ondata di maltempo. L’uomo è scivolato in strada ed è stato travolto dalle acque impetuose, poi è rimasto incastrato sotto un’automobile ferma. Purtroppo non c’è stato nulla da fare per lui, nonostante l’intervento di vigili del fioco, polizia municipale e 118. Quando sono riusciti a liberarlo, è cominciata la rianimazione, ma non si poteva fare altro che constatarne il decesso. È la seconda vittima in poche ore, dopo che ieri una coppia di coniugi è rimasta travolta da un fiume di fango a Scordia. Il corpo del marito è stato ritrovato senza vita qualche ora dopo, quello della moglie è ancora disperso. Nelle ultime ore sono cadute incessantemente le piogge su tutta la fascia Ionica siciliana. Oltre 220 gli interventi dei vigili del fuoco per l’alluvione tra frane, allagamenti, smottamenti e vetture rimaste in panne.

La centrale piazza Duomo a Catania è stata completamente allagata dalla furia dell’acqua, che ha superato i 40 centimetri di altezza, trascinando auto e tavolini dei bar. Alcune strade si sono trasformate in torrenti. La situazione a Catania a causa del nubifragio di queste ore è a dir poco drammatica. Per questo il sindaco Salvo Pugliese, in accordo col Prefetto, ha emesso un’ordinanza di chiusura dei negozi, a eccezione di farmacie, attività alimentari e di prima necessità. (agg. di Silvana Palazzo)

ALLUVIONE A CATANIA: CHIAMATE AI VIGILI DEL FUOCO

Di nuovo maltempo in Sicilia, e ancora una volta nella zona di Catania. Dopo quanto accaduto ieri in quel di Scordia, nell’etneo si sono registrati anche oggi nuovi gravissimi disagi a causa di un’ondata violento di brutto tempo che ha provocato nubifragi e inondazioni. E così, come si può notare dal video che trovate più in basso, le strade della città catanese si sono trasformate in dei veri e propri fiumi a causa dell’acqua piovana che si è riversata sulle stesse. Ad aggravare la situazione anche un blackout nel centro storico, con numerose famiglie di Catania costrette a restare senza energia elettrica. La centralissima via Etnea, cuore di Catania e luogo di shopping e passeggiate, è stata invasa da un corso d’acqua, mentre la vicina piazza Duomo sembra un lago.

Decine, come si legge sull’edizione online di TgCom24, le chiamate ai vigili del fuoco per allagamenti, smottamenti e auto in difficoltà, e anche lo storico mercato della Pescheria è stato sommerso dal nubifragio, causando un lavoro extra a pompieri e volontari della protezione civile, intervenuti celermente per aiutare tutti coloro che avevano bisogno di soccorso sia in città quanto nella zona della provincia.

MALTEMPO A CATANIA: PREFETTO CONVOCA RIUNIONE D’EMERGENZA

A causa del maltempo delle ultime ore, diverse strade sono state chiuse al traffico per impraticabilità, mentre quattro famiglie sono state fatte evacuate per sicurezza in quel di Misterbianco, per una serie di smottamenti dovuti alle forti piogge che hanno impregnato il terreno rendendolo instabile.

Alla luce di tale situazione di emergenza, visto che da ormai 72 ore sulla Sicilia sta piovendo incessantemente, il prefetto di Catania, Maria Carmela Libbrizzi, ha convocato per il pomeriggio di oggi una riunione d’emergenza per definire quali misure adottare a seguito “dell’eccezionale ondata di maltempo che dovrebbe proseguire anche nei prossimi giorni”. A complicare la situazione il meteo dei prossimi giorni, visto che anche domani sono previste piogge nell’etneo, e il maltempo potrebbe perdurare addirittura fino al weekend.



© RIPRODUZIONE RISERVATA