Mappa europea Covid Ecdc, 4 Regioni Italia in giallo/ Nuovo Dl conferma zona bianca?

- Emanuela Longo

Resa nota la nuova mappa dell’Ecdc che segna il passaggio in giallo di 4 Regioni d’Italia, ma il Decreto in arrivo dovrebbe confermare la zona bianca

Vaccini ai bambini
Vaccini ai minori (LaPresse)

Secondo la nuova mappa sulla situazione epidemiologica aggiornata nella giornata di oggi dall’Ecdc, ovvero il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, sono ben quattro le Regioni d’Italia che passano in giallo. Si tratta di Veneto, Lazio, Sicilia e Sardegna. Il resto del Paese, invece, resta in verde. E’ quanto emerge dall’aggiornamento settimanale che stila la mappa basata sul tasso di notifica di nuovi casi a 14 giorni ogni 100mila abitanti e sul tasso di positivi nei test eseguiti. Quello fornito dall’Ecdc è uno strumento che serve da riferimento per le decisioni degli Stati membri dell’Unione europea in merito alle restrizioni di viaggio ma non rappresenta, di fatto, la realtà effettiva. Basti pensare ad esempio che proprio il nuovo decreto Covid in arrivo oggi dovrebbe portare a salvare l’estate in Italia – salvo colpi di scena dell’ultimo minuto – confermando per tutto il Paese la zona bianca.

Nel nuovo decreto, dunque, dovrebbe contare maggiormente la percentuale di ospedalizzazioni in base ai posti letto disponibili. Il governo, come spiega anche il Corriere della Sera, sarebbe orientato verso una percentuale del 5% per le terapie intensive e del 10% per i reparti medici, con le regioni che chiedono di salire rispettivamente al 20% e 30%. Con tale cambio nessuna Regione rischierebbe di finire in zona gialla, almeno per il momento.

MAPPA EUROPEA COVID ECDC: LA SITUAZIONE

In merito alla nuova mappa Ecdc sulla situazione Covid in Italia ed in Europa, ovviamente il colore verde indica il rischio minore mentre tende a crescere secondo una progressione di giallo, rosso e rosso scuro (situazione di rischio massimo). Sulla base degli ultimi dati, peggiora leggermente la situazione in Corsica, in Francia che passa da verde della scorsa settimana a rossa. In generale in Europa si nota un peggioramento in Spagna con nuove comunità che passano in rosso scuro come le Baleari, Valencia, l’Aragona, la Cantabria e le Asturie. Queste vanno ad aggiungersi a Castilla y Leon, alla Catalogna e alla Navarra. Il Portogallo, Azzorre incluse (Madeira è gialla), e il resto della Spagna restano rossi. In peggioramento anche la situazione in Irlanda che passa in rosso mentre i Paesi Bassi si tingono quasi tutti di rosso scuro, così come Creta in Grecia. La costa croata è gialla mente il resto è verde come la Slovenia. Gran parte della Francia è gialla tranne la regione Centre-Val-de-Loire e la Borgogna-Franca Contea che resistono al verde. Tutta verde anche la Germania così come la Svizzera, la Norvegia e buona parte della Finlandia. Diventa gialla la Danimarca con Copenaghen in rosso. In verde l’Austria, la Polonia, i tre Paesi baltici, la Repubblica Ceca (tranne Praga, gialla), la Slovacchia, l’Ungheria, la Romania, la Bulgaria e l’Islanda.



© RIPRODUZIONE RISERVATA