Marco Balestri, frase choc sui siciliani?/ Panicucci lo richiama: “Non ti permetto..”

- Hedda Hopper

Marco Balestri, frase choc sui siciliani? L’opinionista ci gira intorno mettendo insieme le parole di Clizia e Salvo ma la Panicucci lo richiama: “Non te lo permetto..”

simona taglia mattino5 gf

Frase choc sui siciliani da parte di Marco Balestri a Mattino5?  E’ stata una puntata sul filo del rasoio quella di oggi di Mattino5 e non solo perché Federica Panicucci si è dovuta districare tra il Grande Fratello Vip 2020 e quello che sta succedendo per via del CoronaVirus e alla fine come sempre ha dovuto fare i conti con Marco Balestri e le sue frecciatine che non cadono mai nel vuoto ma colpiscono dritto alla mente e al cuore degli spettatori. Già all’inizio dello spazio di consueto dedicato al gossip l’opinionista ha lasciato intendere che il discorso di Clizia Incorvaia, intelligente e sempre posata, potrebbe essere un discorso di “radici”, di qualcosa radicato proprio nella sua cultura: “Peccato, questa ragazza, questa giovane donna incarnava un prototipo con un background abbastanza forte, mi piaceva come parlava, aveva spessore in quello che diceva e mi vengono in mente le parole di Borsellino sull’affidarsi a qualcosa di culturale e morale delle giovani generazioni, lei vi appartiene e ha fatto un errore reiterato, radicato in qualcosa che esiste ad una subcultura che appartiene alla Sicilia, all’omertà“.

MARCO BALESTRI, FRASI CHOC SUI SICILIANI A MATTINO5?

Ma il suo pensiero non si è fermato qua e ancora una volta, dopo il video dell’espulsione di Clizia Incorvaia, Marco Balestri torna alla carica: “Mi dispiace, io adoro la Sicilia ma prima con Salvo Veneziano, adesso con Clizia…” Subito lo bacchetta Federica Panicucci che rilancia: “Non facciamone una questione di provenienza o di origine, eh Marco non te lo permetto”. Marco Balestri subito aggiusta il tiro e torna sui suoi passi: “No, volevo dire il contrario, mi dispiace che due rappresentanti della Sicilia siano stati squalificati in questa maniera al seguito di questo linguaggio”. Sarà perdonato dal popolo dei social?

© RIPRODUZIONE RISERVATA