Margherita Pastore, moglie Piero Angela/ Ex ballerina: rinunciò alla Scala per amore

- Emanuela Longo

Margherita Pastore, moglie di Piero Angela: rinunciò ad una brillante carriera da ballerina della Scala per amore del giornalista

piero angela margherita pastore
Margherita Pastore, moglie Piero Angela
Pubblicità

Margherita Pastore è una figura fondamentale nella vita del giornalista Piero Angela. Dal loro matrimonio sono nati Alberto e Christine. Il giornalista è particolarmente grato alla moglie Margherita, come spesso emerso nel corso di suoi interventi, a partire da una intervista rilasciata nel 2016 al Corriere della Sera, nella quale svelò: “Margherita si è occupata di tutto, io non ho fatto niente”, in riferimento alla famiglia. Tuttavia, Piero rimase al fianco della moglie in due momenti molto importanti del loro lungo matrimonio, ovvero durante il parto dei loro due figli, rispettivamente nel 1958, quando venne al mondo Christine e poi nel 1962 con Alberto Angela. In quei momenti marito e moglie decisero di registrare le nascite dei loro figli. Della vita privata di Margherita, tuttavia, si sa molto poco, complice anche la grande riservatezza alla quale il marito ha sempre molto tenuto. Però, di recente, era stato proprio il volto di Quark a rivelare alcuni aneddoti che hanno contribuito a farci conoscere colei che anche in questo difficile momento continua ad avere un ruolo importantissimo.

Pubblicità

MARGHERITA PASTORE, MOGLIE PIERO ANGELA: LA SUA GRANDE RINUNCIA

Margherita Pastore, moglie del noto volto televisivo e divulgatore scientifico Piero Angela, ha spesso accompagnato il giornalista nel corso delle presentazioni dei suoi numerosi libri. Lo ha fatto anche lo scorso anno, in occasione della Festa del Libro e della Lettura all’Auditorium Parco della Musica di Roma, dove però, come rammenta NanoPress, la donna aveva preferito presenziare “in incognito” per non togliere la scena all’uomo della sua vita. E proprio per lui, secondo le parole di Angela, Margherita ha rinunciato ad una brillante carriera. Fu il giornalista a parlare del loro primo incontro definendolo “un colpo di fulmine”. In quel momento Margherita era una ballerina della Scala e i suoi stessi insegnanti erano certi che avrebbe potuto avere una luminosa carriera. Quando però il conduttore partì per Parigi, lei fece “una scelta di sacrificio”, ovvero lasciò quello che fino a quel momento era stato il suo grande amore, la danza, per seguirlo. Molto presto vennero al mondo i loro figli e la carriera di Margherita si interruppe per sempre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità