Maria Chiara Giannetta/ “Terence Hill? Un vero gentiluomo” (Don Matteo)

- Emanuele Ambrosio

Maria Chiara Giannetta è una delle attrici di Don Matteo 12, la fiction dei record: “Terence Hill è sempre stato un esempio”

Mariachiara_giannetta_don_matteo11_cs_2018
Maria Chiara Giannetta

Maria Chiara Giannetta è una delle protagoniste di “Don Matteo 12“, la fiction campione di ascolti di Raiuno. Intervistata dal settimanale DiPiùTv ha dichiarato: “il set di Don Matteo è diventato una grande famiglia per me, del resto Terence Hill è un pò come un papà per tutti noi. E da lui ho imparato uno dei più grandi insegnamenti: l’umiltà e l’amore per questo lavoro”. Con queste parole l’attrice racconta il suo ritorno nella fiction campione d’ascolti di Raiuno dove interprete l’ufficiale dell’Arma dei Carabinieri Anna Olivieri. La popolarità di Don Matteo è inarrestabile e parlando di un ipotetico futuro della serie la giovane attrice ha dichiarato a DipiùTv: “Anche se dice che sarà l’ultima seria di Don Matteo, io in cuor mio spero che questa fiction continuerà, se non altro perchè vorrei ancora lavorare accanto al mio mito Terence Hill”. L’attrice ha poi ricordato il primo incontro con Terence Hill avvenuto durante la nona edizione: “ho ottenuto una piccola parte prima di essere scena come il nuovo capitano dei Carabinieri. Quando me lo sono trovato davanti, per una delle primissime scene, mi tremavano le gambe dall’emozione”.

Maria Chiara Giannetta su Terence Hill: “è sempre stato un esempio”

In particolare l’attrice ha anche condiviso un aneddoto davvero particolare: “finite le riprese Terence mi si è avvicinato, mi ha chiesto se mi fossi divertita, se amassi davvero questo lavoro, ma anche cosa studiassi, quali fossero i miei sogni”. Un rapporto di stima quello che Maria Chiara Giannetta condivide con l’attore: “Terence è un uomo abbastanza taciturno e riservato, ma le volte che abbiamo parlato di lavoro, mi ha sempre consigliato di rimanere me stessa, di non avere timore delle telecamere, ma anzi di lasciarmi andare alle emozioni”. Tanti gli insegnamenti che l’attrice ha appreso da un’artista del calibro di Terence Hill: “è sempre stato un esempio, un vero gentiluomo, un signore di altri tempi. Grazie a lui ho capito ancora di più quanto ami questo lavoro”.

Maria Chiara Giannetta: “ho ripreso a fare i provini”

Prima di lanciarsi nel mondo della recitazione, Maria Chiara Giannetta ha raccontato di quando stava per intraprendere una carriera militare; poi qualcosa è cambiato visto che durante un’estate ha deciso di presentarsi ad un provino presso il Centro sperimentale di cinematografia di Roma: “non ci speravo, ma sono stata presa”. Superato il provino, la Giannetta ha dovuto cambiare la sua vita: ha lasciato Foggia per trasferirsi a Roma: “vivevo in affitto con altre studentesse del corso” e per mantenersi ha fatto diversi lavori tra cui la baby sitter anche se precisa: “i miei mi hanno sempre aiutato e sostenuto in tutto. E dopo essermi diplomata ho iniziato a fare provini su provini. Così sono arrivati i primi ruoli per fiction e cinema, fino ad ottenere la parte del nuovo capitano al posto di Simone Montedoro”. Diversi i progetti futuri l’attrice: “ho ripreso a fare i provini e tante cose bollono in pentola”. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA