Mariella Milani, giornalista Tg2/ Furto in casa del volto Rai: arrestata la colf

- Emanuela Longo

Mariella Milani, giornalista del Tg2 e volto trentennale della Rai Tv vittima di furto in casa: arrestata la sua colf brasiliana

mariella milani twitter
Mariella Milani, foto Twitter

Brutta disavventura per Mariella Milani, la giornalista del Tg2, il cui nome è salito agli onori della cronaca nelle ultime ore per essere stata vittima di un furto in casa. La donna si porta alle spalle una lunga carriera in Rai dove ha lavorato per 33 anni. Secondo quanto riferito da Corriere della Sera, in due circostanze la Milani sarebbe rimasta vittima di altrettanti furti nella sua abitazione, fino all’ultimo decisivo che ha portato a far scattare le manette a carico della colf brasiliana 36enne, Mary Luzy Lima de Oliveira, che prestava servizio proprio nel suo appartamento. Nella prima circostanza per la quale la giornalista aveva sporto denuncia, la colf aveva portato via le posate d’argento. Solo in seguito a questo evento il volto Rai si era resa conto della sparizione di un paio di orecchini di brillanti del valore di 100 mila euro. Grazie alle indagini, gli agenti del commissariato di Borgo hanno scoperto che la brasiliana aveva adottato la medesima tecnica per mettere a segno simili furti in altri appartamenti grazie alla complicità del marito.

MARIELLA MILANI, GIORNALISTA DEL TG2: CHI È

Mariella Milani è stata la prima donna a condurre il Tg2, nonché volto e voce dal 1979 e firma storica della Rai. Per Mariella il lavoro di giornalista lo ha sempre definito “un’attitudine”, prima di tutto passione, responsabilità e sacrificio. Giornalista professionista dal 1976 è stata nel corso della sua carriera inviato speciale in cronaca, capo redattore, autrice di reportage, rubriche quotidiane e settimanali. Nel corso della sua carriera si è occupata di guerre di mafia e ‘ndrangheta ma anche dei diritti dei cittadini e dei minori portando alla luce fenomeni gravi come pedofilia, microcriminalità e violenza. Dal 1994 per il Tg2 è stata critico di moda e costume raccontando in modo ironico e tagliente il fashion system in ogni suo aspetto. Dal 2018 ha dato vita a iTALENTS, un progetto mirato a dare visibilità a creativi, giovani talenti ed artigiani che hanno contribuito a rendere l’Italia uno dei Paesi più amati e celebri al mondo, valorizzando al tempo stesso la creatività made in Italy.



© RIPRODUZIONE RISERVATA