Mario Giordano replica a Taylor Mega/ Video: “Vergognati, devi solo tacere!”, lei…

- Anna Montesano

Dopo le accuse della scorsa settimana di Taylor Mega, Mario Giordano replica duramente nel suo show “Fuori dal coro”

taylor mega mario giordano fuori dal coro
Taylor Mega contro Mario Giordano

Non si arresta lo scontro tra Mario Giordano e Taylor Mega che oggi trova un nuovo capitolo. La scorsa settimana, la bionda influencer si era lamentata proprio dopo la sua ospitata nello show di Giordano “Fuori dal coro”, dove le sarebbe stato spento volutamente il microfono. Da qui il lungo sfogo social della Mega che ha trovato nelle ultime ore la replica piccata di Giordano. “Cara Taylor Mega, – ha esordito il conduttore durante la trasmissione di ieri, in un blocco dedicato ai ricchi che ostentano il lusso – siccome ti sei lamentata sui social e hai fatto i video, ti volevo dire una cosa: noi in genere invitiamo le persone per fargli delle domande, non per fare dei comizi.” E ancora: “Dopodiché, tu sei quella che dice che vorrebbe guadagnare un milione al mese, sei quella che va in giro a dire che le riviste patinate ti pagano 8 mila euro per una foto. Poi posi in foto non proprio da educanda… A noi va benissimo, ma una che posa in foto così poi vuole venirci a fare la morale?“

Mario Giordano Vs Taylor Mega: “Vergognati!”, lei replica su Instagram

È a questo punto che Mario Giordano, a Fuori dal Coro, ha riproposto l’ormai famosa foto in cui Taylor Mega esibisce il dito medio mentre posa davanti ad una camionetta della Polizia. Così continua il suo attacco: “Una che posta una foto di questo genere con la Polizia e fa questo gesto, non può permettersi di fare la morale a nessuno! Una che posta una foto così si deve solo vergognare e deve tacere“ ha ammesso il direttore, conquistando inevitabilmente l’applauso del pubblico in studio. Le parole di Giordano sono arrivate alla diretta interessata che ha replicato su Instagram così: “Bello parlare a vuoto con i vidiwall… Almeno loro non rispondono e non hanno un cachet“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA