Martine Brochard, malattia: “Ho avuto la leucemia”/ “In chemio per quasi 10 anni…”

- Stella Dibenedetto

Martine Bronchard, a Oggi è un altro giorno, parla della sua malattia: “Ho avuto la leucemia. Ho fatto la chemioterapia per quasi dieci anni”.

martine bronchard min 640x300
Screenshot da video

Martine Bronchard apre i cassetti dei ricordi nella puntata di Pasquetta di Oggi è un altro giorno. Dopo aver intervistato Livio Macchia dei Camaleonti, Serena Bortone, nel suo salotto, incontra Martine Bronchard che apre il suo cuore ai telespettatori di Raiuno. “Hai dei rimpianti nella tua vita?”, chiede la padrona di casa. “I rimpianti ti fanno perdere tempo e nella vita si deve andare avanti. I rimpianti non devono esistere”, risponde l’attrice. Poi un ricordo doloroso: “Ho perso mia mamma quando era molto giovane, aveva 49 anni. Per me la vita è sempre stata bellissima con due genitori che si amavano e una sorella e non avevo ancora capito che non si può fuggire dal dolore e che te lo porti sempre dietro. E’ arrivato Pietro Germi e mi ha preso per un film ed ero contenta perché potevo andare via e potevo fuggire dal dolore che, invece, ti segue come una palla al piede”, racconta l’attrice.

Martine Bronchard e la lotta contro la leucemia

Nel corso dell’intervista, Martine Bronchard parla anche d’amore. “Il mio primo marito era un dongiovanni. Lui non amava la donna, amava le donne. Lui voleva un bambino e sono rimasta incinta. Poi lui non parlava francese e io parlavo solo tre parole d’italiano. Ad un certo punto ho deciso di divorziare”, racconta l’attrice. “Ti tradiva?”, chiede Serena Bortone. “Sì, ma non gli ho detto che sapevo che mi tradiva. Gli ho solo detto che volevo separarmi, ma quello che mi ha fatto davvero crescere è stato mio figlio”. Poi l’incontro con l’amore della sua vita, Franco Molè: “Con Franceso ho avuto una vita meravigliosa. Litigavamo anche, ma era una vita vera. Nel 2003, siamo tornati da un viaggio in Grecia e ho scoperto di avere una leucemia. Quando ti arrivano queste notizie è difficile reagire”, racconta ancora l’attrice che scelse di curarsi a San Giovanni Rotondo. “Ho cominciato a fare la chemio nel 2005 e ho finito nel 2014. Ho fatto quasi dieci anni di chemio”, ha svelato l’attrice. Mentre combatteva contro la leucemia, la Bronchard ha dovuto fare i conti anche con la malattia di Franco Molè che si ammalò di un cancro allo stomaco. “Lì mi sono chiesta se ce l’avrei fatta. La fede mi ha dato la forza che mi mancava“, conclude l’attrice.



© RIPRODUZIONE RISERVATA