Massimiliano Varrese/ “Valentina Melis? Ecco come ci siamo conosciuti…”

- Valentina Gambino

Massimiliano Varrese, ecco come ha conosciuto la compagna Valentina Melis ed il sogno nel cassetto dopo Amici Celebrities.

valentina melis massimiliano varrese
Valentina Melis e Massimiliano Varrese, foto da Instagram
Pubblicità

Dopo il secondo posto ad Amici Celebrities, Massimiliano Varrese si confida tra le pagine di “Chi” rivelando di volere proseguire con la danza. Attore, ma anche autore, maestro di arti marziali, papà, compagno e ballerino che ha riscoperto il piacere di ballare con i professionisti. “Ballare con i ballerini del coreografo Giuliano Peparini è… come spiegare? Come uno che gioca a pallone in cortile e un giorno, all’improvviso, scende in campo per sfidare Ronaldo”. E sul secondo posto, svela: “La verità? Per me è stato come vincere, aver preso la maglia della finale la puntata prima, ma nel mio percorso significa avere sfidato i miei limiti”. L’attore vorrebbe inserire la danza anche nelle sue performance artistiche: “Uno dei miei motti è che il sognatore deve essere più forte del sogno. Non bisogna lasciarsi sconfortare dalle paure di chi ti vuole bene”. La sua famiglia voleva per lui una carriera da commercialista: “Ma io già ballavo e cantavo”.

Pubblicità

Massimiliano Varrese, ecco come ha conosciuto la compagna

Massimiliano Varrese racconta poi il suo sogno nel cassetto: “Vorrei fare un one man show, non mi voglio paragonare, ci mancherebbe, ma… tipo Massimo Ranieri in prima serata”. L’attore ha conosciuto la popolarità entrando a far parte del cast dei Carramba Boy: “Come è stato quel periodo? Non potevo uscire per strada, c’era una schiera di fan davanti al portone, notte e giorno”. La sua compagna Valentina si è fatta “strada” tra le ammiratrici: “L’ho incontrata la prima volta quando ho fatto il musical Tre metri sopra il cielo. Allora eravamo entrambi fidanzati, ma io qualcosa di importante l’avevo sentito. Poi ci siamo ritrovati cinque anni fa, all’epoca ero sparito dai social, ricordo che il giorno in cui ho riaperto Facebook, era quello del mio compleanno, lei mi ha fatto gli auguri, poi ci siamo scritti e detti cose, quello che sapevamo già a memoria… E poi ci siamo visti e non ci siamo più lasciati”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità