Massimo Boldi, flirt (veri e non) dopo la morte di Maria Teresa Selo/ Da Irene Fornaciari a Beatrice Livieri

- Dario D'Angelo

Massimo Boldi, i suoi flirt (veri e fasulli). La ricerca di una compagna più giovane da parte dell’attore spiegata con “l’illusione di non sentirmi nonno”.

Massimo Boldi
L’attore Massimo Boldi

Chi è la fidanzata di Massimo Boldi?

Difficile stare al passo coi flirt di Massimo Boldi. Si può dire che l’attore comico, ospite oggi a Verissimo,  con le donne più che “cipollino” sia un “prezzemolino”. Ne sono certo felici le riviste di gossip, che non perdono occasione per seguire le vicende amorose dell’interprete originario di Luino. Negli ultimi tempi Boldi è stato paparazzato più volte in compagnia della polacca Anita Szacon, quarantenne impegnata nel campo della cosmetologia presso una farmacia di Roma. A smentire che tra loro vi sia qualcosa di più di una semplice amicizia è stato però lo stesso Boldi in un’intervista ad “Oggi” di qualche tempo fa: “Se sono innamorato? Penso di sì. Ha un carattere impossibile. Solo un uomo innamorato potrebbe resistere. È spigolosissima. Mi piace la sua testa, il suo rigore, la sua sensibilità. Per ora c’è solo una bella amicizia fra noi. Lei mi sfugge, si ritrae. Ma io spero di riuscire a conquistarla…“.

Massimo Boldi: “Mi chiedo se posso ambire ad un amore vero”

Prima di Anita Szacon sono state altre le fiamme attribuite a Massimo Boldi in seguito alla rottura con la fidanzata storica dell’attore, la 47enne Loredana De Nardis, fotografata in compagnia di un altro uomo dopo 14 anni di relazione. I due stavano insieme dal 2004: un rapporto nato pochi mesi dopo la morte della moglie di Boldi, Maria Teresa Selo, madre dei suoi figli. Da allora Boldi ha continuato a cercare con alterne fortune una compagna con cui condividere la sua vita. Sui giornali si parlò ad esempio della relazione con la 42enne Irene Fornaciari, così come a Boldi venne attribuito un flirt, poi smentito, con la 27enne Beatrice Livieri. A spiegare come mai si accompagnasse sempre a donne più giovani è stato comunque lo stesso Boldi: “La verità è che sto bene con i giovani, ho un seguito di quattro generazioni. Con loro cerco quella serenità e quella illusione di non sentirmi un nonno (…) Sono il primo a chiedermi se alla mia età io posso davvero ambire a un amore autentico e disinteressato. Se esiste davvero la compagna per me“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA