“Matteo Salvini ha investito in Bitcoin”/ Ma è una bufala usata per le truffe online

- Silvana Palazzo

Matteo Salvini ha investito in Bitcoin? No, è una bufala usata per le truffe online che viene riproposta periodicamente

matteo salvini
Matteo Salvini, Lega (LaPresse, 2021)

Le prime si sono diffuse nel 2019, ma periodicamente tornano d’attualità. Ci riferiamo alle bufale su Matteo Salvini e i Bitcoin. Circolano, infatti, diverse fake news su presunti investimenti del leader della Lega in criptovalute. Ancora una volta ci sarebbe un programma truffaldino che però si cela sotto diversi nomi. Ne parla il sito The Cryptonomist, secondo cui ci sono diversi programmi di trading di criptovalute che hanno usato lo stesso schema per farsi pubblicità, tramite un sito web e una fake news. Questo sarebbe ad esempio il caso di Bitcoin Futures, di cui Marco Cavicchioli parlò in un video due anni fa. Per attirare nuovi investitori erano state inserite nell’articolo una serie di informazioni false.

Dal logo della pagina alla storia raccontata, sono diversi gli elementi usati. Ad esempio, viene tirata in ballo pure Barbara D’Urso. Vengono infatti riportate dichiarazioni durante il programma tv Pomeriggio 5 riguardo un suo investimento nell’applicazione di trading in Bitcoin, ma non c’è niente di vero in tutto ciò.

SALVINI E LE ALTRE VITTIME DELLE BUFALE SUI BITCOIN

L’obiettivo di questi articoli è quello di trarre in inganno i lettori e far credere loro che i guadagni di quella piattaforma siano enormi. Ma Matteo Salvini è stato semplicemente strumentalizzato. Non è neppure l’unico ad essere usato per diffondere queste fake news sui Bitcoin. È successo a Jovanotti l’anno scorso. Se ne è occupato anche il programma Striscia la Notizia, attraverso cui personaggi famosi come Diletta Leotta, Antonella Clerici ed Enrico Brignano hanno potuto smentire direttamente le fake news sul loro conto. Alla fin fine cambiano solo i nomi, mentre lo schema della bufala resta lo stesso.

Nel 2019 ne ha parlato anche Wired, ricordando che nel mirino sono finiti anche Flavio Briatore, Gianluca Vacchi e Luigi Di Maio. E così pure lo YouTuber Alessandro Masala di Breaking Italy, per il quale addirittura falsificarono un intero articolo fake da TgCom24, tirando in ballo anche l’allora conduttrice de La Vita in Diretta, Francesca Fialdini. Considerando il fatto che molte persone hanno perso per queste bufale anche ingenti somme di denaro, senza riuscire a recuperarle, il consiglio è di fare sempre molta attenzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA