MAURIZIO COSTANZO, UN ANNO DOPO LA MORTE/ Enzo Iacchetti: “La sua scomparsa mi ha distrutto”

- Valerio Beck

Maurizio Costanzo ci ha lasciati a febbraio dello scorso anno: una perdita inestimabile per il mondo della tv e del giornalismo italiano. Il ricordo di Enzo Iacchetti a Verissimo

MAURIZIO COSTANZO Show 2022 640x300 Maurizio Costanzo

Maurizio Costanzo è stato un padre e un amico per Enzo Iacchetti, che lo ha ricordato a Verissimo. «Mi adorava, mi ha adorato subito. Non avevo molto materiale, ma impazziva per le mie battute. Per me è stata una spalla gigantesca. Se gli piacevi, sfondava le porte per te», ha raccontato il comico e conduttore nello studio di Silvia Toffanin. Rivedendo le immagini dell’omaggio preparato dal programma, la malinconia è cresciuta per Enzo Iacchetti: «Sembra che ci sia ancora, per me c’è ancora. A botta calda ero distrutto, anche perché il rapporto con lui è durato 31 anni. Mi ha dato tanti consigli belli».

A Verissimo ha raccontato anche un retroscena a proposito dei tanti suggerimenti che riceveva da Maurizio Costanzo: «Il mio timore era di ripetermi in televisione. Non volevo fare le stesse cose. Lui mi diceva di non preoccuparmi, perché non c’è sempre la stessa gente a guardare la tv e chi ha già visto quelle cose ha piacere a rivederle». Enzo Iacchetti ha ricostruito anche l’incontro in cui Maurizio Costanzo lo presentò ai suoi figli: «Fu dopo l’attentato a lui e Maria De Filippi. Lui voleva vederci in una situazione normale, perché i figli volevano vederci, quindi organizzò una spaghettata in una trattoria. Era fantastico da vedere». (agg. di Silvana Palazzo)

Maurizio Costanzo, maestro indiscusso del giornalismo e della televisione italiana

Alcuni giorni fa ricorreva esattamente un anno dalla scomparsa di uno dei massimi esponenti della televisione italiana: Maurizio Costanzo. Scomparso a febbraio del 2023, ha lasciato un vuoto inestimabile non solo nel mondo del piccolo schermo ma in tutti i campi che sapientemente ha toccato nel corso della sua straordinaria carriera. Includere il compianto giornalista in un unico campo d’attività è praticamente impossibile; la passione era ciò che lo accompagnava in tutti i suoi impegni professionali, curando minuziosamente ogni minimo dettaglio.

Proprio in occasione dell’anniversario della scomparsa di Maurizio Costanzo è andato in onda su Canale 5 uno ‘Speciale’ del Maurizio Costanzo Show; per l’occasione sua moglie Maria De Filippi ha radunato alcuni dei volti che hanno incrociato il proprio cammino con quello del giornalista. La serata è stata particolarmente toccante, carica di emozioni e ricordi offerti da uomini di spettacolo e non solo. Il momento forse più significativo è stato quello finale, scandito dalla decisione di cambiare il nome della struttura in Teatro Parioli-Costanzo.

Maurizio Costanzo, la toccante dedica di sua moglie Maria De Filippi

Come anticipato, tutti coloro che hanno preso parte al ricordo di Maurizio Costanzo ad un anno dalla sua scomparsa hanno speso parole di grande stima e commozione, compresa sua moglie Maria De Filippi. La conduttrice ha trovato la forza di impreziosire la trasmissione con il suo personale ricordo e con parole che trasudano amore puro e viscerale.

“Non ho mai voluto rilasciare interviste in questi mesi, me lo hanno chiesto, ma ho sempre avuto paura che con le parole si banalizzassero l’amore e il dolore; non sono brava a dire le mie cose”. Inizia così il toccante discorso di Maria De Filippi durante lo ‘Speciale’ su Canale 5 ad un anno dalla scomparsa di Maurizio Costanzo. La conduttrice ha poi proseguito toccando le corde emotive dei presenti: “Ho invitato i suoi amici qui stasera, le persone che hanno avuto un rapporto personale e professionale con lui. Sono certa che sia contento oggi, parlo al presente perchè penso che lui sia presente”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Verissimo

Ultime notizie