Memo Remigi/ “Tony Dallara non sta bene, è stato il mio punto di riferimento”

- Mirko Bompiani

Memo Remigi ospite a Oggi è un altro giorno: "La musica mi aiuta moltissimo in questo periodo in cui la casa è vuota"

memo remigi (Oggi è un altro giorno)

Dalla carriera alla vita privata, Memo Remigi a tutto tondo nella lunga intervista rilasciata a Oggi è un altro giorno. Il celebre cantante ha parlato dell’amore con la moglie Lucia, morta un mese fa dopo una lunga battaglia con la malattia, ed ha ricordato di averle dedicato uno dei suoi più grandi successi, “Innamorarsi a Milano”: «E’ bella perché è diventata un classico, riuscire a scrivere una canzone che riesce a durare nel tempo è bello».

Memo Remigi ha poi parlato del suo rapporto con Silvio Berlusconi, che ha eletto la canzone sopra citata la sua preferita. Un brano così amato da volerlo con sè all’alba del suo viaggio nel mondo dell’imprenditoria televisiva: «La voleva come sigla di aperture e di chiusura di Canale 58, questa canzone suonava prima di ogni programma, lui la amava molto».

MEMO REMIGI: “TONY DALLARA NON STA BENE”

Nel corso dell’intervista rilasciata a Serena Bortone, Memo Remigi ha voluto ricordare l’amico Tony Dallara: «Non sta bene, sua moglie Patrizia, questo uomo ha rappresentato per me un punto di arrivo e lo imitavo perché era il mio punto di riferimento». In questo periodo difficile, la musica è salvifica: «La musica mi aiuta moltissimo in questo periodo in cui la casa è vuota. Suono spesso le canzoni che mia moglie Lucia amava, soprattutto “La notte dell’addio”, una canzone di una realtà incredibile e cantata da Iva Zanicchi al suo primo Festival di Sanremo, è un brano pieno di significati». Memo Remigi ha poi parlato dell’amore per il suo cane, il bassotto Bacio: «Lui bacia tutti e morsica solo me. Il nome l’ha scelto mia moglie e gli ho dedicato una canzone, per me c’è l’essere umano e poi c’è l’essere speciale che è il cane».





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Programmi tv

Ultime notizie