Michele Anzaldi “Venier inqualificabile, da multare”/ Lei posta foto con Romina e…

- Hedda Hopper

Michele Anzaldi “Mara Venier inqualificabile”,il commissario chiede una multa ma la conduttrice risponde con una canzone e…

Mara Venier
Mara Venier - Foto Instagram

Alcuni lo reputano un attacco troppo violento ai danni di Mara Venier, altri ancora appoggiano Michele Anzaldi per questo suo affondo dopo l’abbraccio che la conduttrice ha riservato alla sua ospite senza mascherina e senza guanti in barba alle regole anti-Covid ma, soprattutto, irrispettoso di tutti coloro che le regole le stanno osservando alla lettera. Ma cosa è successo di così grave? Mara Venier ha abbracciato Romina Power, ospite in studio dopo la morte della sorella Taryn, e per questo ha deciso bene di sorvolare sulle regole e abbracciarla liquidando anche al grido di un “che me ne frega”. Il suo comportamento ha creato una scia di polemiche social che sono arrivate fino alla commissione Rai e, in particolare, proprio a Michele Anzaldi che ha usato Facebook per dire la sua su quanto è successo chiedendo alla Rai di pensare ad una multa ai danni della conduttrice.

MARA VENIER RISPONDE ALL’ATTACCO DI MICHELE ANZALDI (E NON SOLO)

In particolare, Anzaldi scrive: “La sua battuta “non me ne frega niente che non dobbiamo abbracciarci”, rivolta a Romina Power, ha rappresentato un episodio inqualificabile di deliberata sconfessione delle norme per il distanziamento, proprio sulla prima rete del servizio pubblico, peraltro nella puntata finale della stagione che ha fatto registrare ascolti molto alti. Il Cda Rai…affronti la vicenda e valuti se non sia doveroso quantomeno comminare una multa o comunque una sanzione alla conduttrice“. Intanto, la conduttrice sui social continua a festeggiare i suoi ascolti e proprio nelle sue ultime storie ha postato la foto dell’abbraccio e come sottofondo ha scelto la canzone di Ermal Meta e Fabrizio Moro al grido di: “Questa è la mia vita che va avanti, oltre tutto, oltre la gente…”. Vi basta come risposta alle polemiche?

© RIPRODUZIONE RISERVATA