Minnie Minoprio/ La showgirl italo-britannica che negli anni ’70 fece scandalo

- Davide Giancristofaro Alberti

Minnie Minoprio ospite stamane presso gli studi di Storie Italiane: la showgirl italo britannica provocò un’interrogazione parlamentare negli anni ’70…

minnie minoprio domenica live
Minnie Minoprio (Domenica Live)
Pubblicità

Ospite speciale questa mattina negli studi di Storie Italiane: Minnie Minoprio. L’attrice, cantante e showgirl britannica naturalizzata italiana, chiacchiererà con Eleonora Daniele, ripercorrendo con grande probabilità la sua lunga carriera iniziata nel 1957, quando la stessa (vero nome Virginie Anne Minoprio) aveva solo 15 anni. Dopo essere stata notata da Welter Chiari e Lelio Luttazzi nel ’59, prese parte alla rivista “Io e margherita”, mentre tre anni dopo, nel 1962, conobbe a teatro il costruttore romano Giorgio Ammanniti, con cui rimase sposata fino al 1973, e dalla cui unione nacque il loro figlio Giacomo. Nozze che la Minoprio decise di sostenere nonostante la madre l’avesse messa in guardia: “mia madre mi diceva ‘attenta all’uomo italiano, focoso, prende la donna e la strapazza’ – ha raccontato durante La Vita in Diretta estate – io avevo 17 anni, avevo paura. Questo era quello che si pensava all’estero dell’italiano”.

Pubblicità

MINNIE MINOPRIO E IL BALLETTO TROPPO SEXY

Il massimo della popolarità lo raggiunse negli anni ’70, quando la showgirl oggi 77enne, venne notata da Don Lurio e prese parte alla siglia di chiusura di “Speciale per noi” in coppia con Fred Bongusto: “Lavoravo in Rai già da due anni e mezzo – ricordava l’artista sempre a La Vita in Diretta – Don Lurio mi vide in uno sketch con Memo Remigi e decise di mettere questa biondina scatenata e pazzerella intorno al cantante Fred Bongusto che era un po’ statico e poco coreografico. Io mi sono ritrovata così… Turbavo le notti degli italiani – ricordava ancora – ma io credevo di far ridere”. Curioso come nel 1972 la Minoprio fu addirittura vittima di una interrogazione parlamentare, proprio per il suo ruolo in “Speciale”, visto che la stessa era stata ritenuta troppo sexy. Ovviamente il “procedimento” non ebbe seguito e Minnie proseguì la propria carriera fra tv e teatro che durò fino a metà/fine anni ’80. Recentemente, nel 2005, ha recitato in Forever Blues della regia di Franco Nero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità