Mino Reitano: com’è morto, malattia e moglie/ Patrizia con lui contro il tumore

- Stella Dibenedetto

Mino Reitano: com’è morte, malattia e la moglie Patrizia: l’unica donna che l’artista abbia mai amato accanto a lui nei suoi ultimi giorni.

mino reitano min 640x300
Sctrenshot da video

Mino Reitano è stato uno dei protagonisti della musica italiana. Con la sua voce e la sua energia ha regalato grandi emozioni al pubblico che lo ha salutato con grande dolore quando è venuto a mancare. Era il 27 gennaio 2009 quando Mino Reitano moriva dopo aver combattuto contro un tumore all’intestino. La malattia, per l’artista, è stata un vero calvario per l’artista come ha raccontato la moglie Patrizia che è sempre stata al suo fianco.

“L’ultimo periodo è stato un calvario, abbiamo cercato di tenergli nascosto tutto ma era una persona intelligente”, ha raccontato la moglie Patrizia in una vecchia intervista rilasciata a Domenica In. La malattia è stata devastante per Mino Reitano come ha spesso raccontato Patrizia, l’unica donna che Reitano abbia mai amato. “Nei giorni della sua malattia chiedevo di prendere me, di non prendere lui, non sono stata esaudita. L’ho amato in un modo straordinario”, ha aggiunto ancora nel salotto di Mara Venier.

Mino Reitano e l’amore con la moglie Patrizia

L’unica donna che Mino Reitano abbia mai amato è stata la moglie Patrizia che continua ad amarlo ricordando i bellissimi anni vissuti insieme. Le figlie Grazia e Giuseppina rappresentano il coronamento di un amore grande che non finirà mai. “La morte me l’ha portato via fisicamente ma io sento di essere ancora sposata con lui, è stato l’uomo della mia vita”, ha raccontato Patrizia sempre nel salotto di Domenica In.

“L’ho amato in un modo straordinario. Siamo stati benedetti dal cielo e credo sia rarissimo continuare ad amarsi anche più del primo giorno nei decenni. Avremmo voluto invecchiare insieme. Abbiamo cercato di schermarlo in tutti i modi ma non ci siamo riuscite. È stato tremendo vederlo andare via, ancora oggi le mie figlie e io piangiamo”, ha aggiunto la signora Reitano.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA