Mondiale 2022 aumenta violenza domestica in Uk/ Alcol, stress e rivalità tra le cause

- Chiara Ferrara

Il Mondiale 2022 aumenta la violenza domestica in Uk: non è un caso isolato ed uno studio rivela le cause, dall'alcol allo stress provocato dal gioco d'azzardo

mondiale per club 640x300 Video Al-Hilal Esperance (LaPresse)

Il Mondiale 2022 in Qatar ha portato ad un aumento degli episodi di violenza domestica nel Regno Unito. Il fenomeno non sarebbe isolato, bensì connesso agli importanti eventi sportivi che attirano l’attenzione di un vasto pubblico internazionale, che condivide l’entusiasmo e il fervore di guardare la propria squadra competere. Ad analizzare la questione, in un articolo pubblicato su Bmj, sono stati i ricercatori Kirsty ForsdikeLeesa HookerAnne-Marie Laslett.

Lo studio ha evidenziato che le cause alle origini del fenomeno possono essere diverse. Esse dipendono dai comportamenti dei telespettatori. È emerso, ad esempio, che nell’ultima Coppa del Mondo, i casi di violenza domestica che coinvolgono l’alcol hanno registrato un aumento del 47% nei giorni in cui l’Inghilterra ha vinto e un aumento del 18% nei giorni successivi a una partita della medesima Nazionale. La Polizia, in questo arco temporale, ha ricevuto un maggior numero di chiamate ed anche le richieste di assistenza al pronto soccorso sono state più numerose.

Mondiale 2022 aumenta violenza domestica in Uk: quali sono le cause?

L’alcol, tuttavia, non è può e certamente non è l’unico motivo per cui durante il Mondiale 2022 in Qatar e, in generale, durante i principali eventi sportivi, i casi di violenza domestica aumentano. Elencare tutte le ragioni che possono influire, anche per gli esperti, non è semplice, anche perché gli studi in merito sono stati condotti prevalentemente negli Stati Uniti o nel Regno Unito e sarebbe interessante coinvolgere una ulteriore fetta della popolazione.

La sensazione, però, è che il fenomeno possa essere strettamente connesso alla natura dello stesso sport. Alcune discipline sono da tempo note per evidenziare la mascolinità egemonica “tossica” e la violenza ad essa associata. La cultura del calcio, in particolare, in alcuni Paesi è secondo gli autori dello studio “aggravata dalla significativa rivalità tra le squadre e da quanto la partita è importante e/o emotivamente saliente”. A rendere ancora più preoccupante la questione, in alcuni casi, c’è anche il gioco d’azzardo, che rappresenta una componente ricorrente delle competizioni. È noto, infatti, che lo stress legato alla perdita di denaro è associato ad una escalation nei comportamenti.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Nazionali

Ultime notizie