Moses J. Moseley è morto/ Corpo dell’attore di The Walking Dead trovato in auto

- Dario D'Angelo

Moses J. Moseley, l'attore noto al grande pubblico per aver interpretato lo zombie domestico di Michonne, Mike, è morto all'età di 31 anni.

moses moseley 1 640x300 Moses J. Moseley, foto web

Moses J. Moseley è morto. L’attore noto al grande pubblico per aver interpretato nella serie The Walking Dead il ruolo dello zombie domestico di Michonne, Mike, si è spento all’età di 31 anni. A dare la notizia del decesso è stato il sempre ben informato portale americano TMZ, secondo cui il corpo dell’attore è stato rinvenuto mercoledì 26 gennaio all’interno della sua auto nell’area del ponte di Hudson a Stockbridge, negli Stati Uniti. Alcuni giorni fa la famiglia di Moses J. Moseley aveva denunciato la scomparsa del proprio caro: adesso la tragica svolta nelle indagini delle forze dell’ordine, che continuano ad investigare sulle cause della morte del giovane interprete.

Moses J. Moseley è morto

Sempre stando a quanto riportato da TMZ, attualmente l’ipotesi investigativa che appare più credibile in relazione alla morte di Moses J. Moseley è quella di un sospetto suicidio, a seguito di una ferita da arma da fuoco. Moses, ha detto il suo portavoce, “era il tipo di persona che potevi chiamare nel cuore della notte se avevi bisogno di parlare o se avevi bisogno di qualcosa. Mancherà profondamente a così tanti, ai suoi amici, alla famiglia, ai co-protagonisti e ai fan“. Oltre a The Walking Dead, il 31enne aveva recitato anche in Watchmen e The Hunger Games: Catching Fire. Nel frattempo l’account Twitter ufficiale della serie che gli ha regalato popolarità mondiale ha scritto: “I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con il nostro membro della #TWDFamily Moses J. Moseley“.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di È morto

Ultime notizie