CONCERTO/ Richard Galliano stasera al Politeama di Palermo: dalla Francia all’Argentina e ritorno

- La Redazione

L’Orchestra Sinfonica Siciliana ospita il grande compositore e fisarmonicista Richard Galliano

L’Orchestra Sinfonica Siciliana ospita il grande compositore e fisarmonicista Richard Galliano

Un fuori abbonamento davvero speciale per l’Orchestra Sinfonica Siciliana che ospita, per la prima volta nella sua storia, il grande compositore e fisarmonicista francese di origine italiana, Richard Galliano.

L’Orchestra Sinfonica Siciliana ospita perla prima volta questa sera il compositore e fisarmonicista francese di origine italiana, Richard Galliano. Il concerto è in calendario per questa sera alle ore 21.15, al Politeama Garibaldi, ed è l’ultimo fuori abbonamento prima dell’avvio ufficiale della Stagione Sinfonica 2009-2010. Sul podio salirà il giovane direttore olandese Jan Schultsz.

Il programma della serata prevede l’esecuzione del Concerto per violino in la min. BWV 1041 di Bach (in cui la parte solistica sarà interpretata con il bandoneon), due pezzi di Astor Piazzolla: Adios Nonino e Concerto per bandoneon “Aconcagua”, e due pagine musicali di Galliano, Petite suite française e Opale Concerto. Con questi due veri e propri classici Richard Galliano trasporta il pubblico nella sua personalissima sintesi tra la tradizione musicale francese e le suggestioni derivanti dal jazz e dai ritmi latino-americani. Suo ispiratore Astor Piazzolla: fu proprio lui a indirizzarlo verso la riscoperta delle sue radici francesi, per inventare un nuovo tipo di Musette e un suo jazz originale. Le caratteristiche stilistiche di Galliano, che ha saputo fondere il jazz, i ritmi e le melodie popolari e la tradizione colta francese, trovano la loro piena attuazione sia in Opale Concerto sia nella Petite suite française.

Ingressi al botteghino da 10,00 a 20,00 euro, con riduzioni del 20 per cento per carte sconto, cral, insegnanti, giovani e anziani. Gli abbonati alla Stagione Sinfonica 2009 hanno diritto al 50 per cento di sconto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori