MARCO MENGONI/ “Solo”, il singolo. Il 27 settembre il nuovo disco. Le date dei concerti

- La Redazione

Anticipato dal singolo Solo, esce il 27 settembre il nuovo disco di Marco Mengoni. Si annunciano sonorità nuove, molto più rock che in passato. Le date dei cocnerti

mengonisolo_R400
La copertina del singolo

E’ stato pubblicato venerdì 2 settembre il nuovo singolo di Marco Mengoni. Si intitola Solo e anticipa il disco completo che uscirà il prossimo 27 settembre. Il singolo è immediatamente schizzato in cima alla classifica delle vendite su iTunes, anche se poi è stato nuovamente superato da Sarò libera, di Emma Marrone. Il singolo ha anche un sottotitolo, curiosamente in spagnolo: Vuelta al rude. Qualcuno ha commentato, anche in base al testo della canzone si tratti di un preciso riferimento alle corride spagnole. Marco Mengoni dunque si sta preparando a sfidare i suoi vecchi fan con qualcosa di nuovo: già il singolo fa vedere un cambiamento di rotta verso atmosfere musicali più rock, che qualcun altro ha paragonato a quelle dei Muse. Anticipazione e curiosità dunque per vedere come suonerà al completo il prossimo disco del vincitore di X Factor. Per promuovere il disco, Mengoni farà due concerti, uno il 26 novembre al Mediolanum Forum di Assago e uno il 29 novembre al Palalottomatica di Rona, assaggi di un tour che proseguirà con molte date nei mesi successivi. Ecco come acquistare i biglietti:

Milano, dal 2 settembre 2011, h11.00: on line su www.ticketone.it

Roma, dal 9 settembre 2011, h11: nei punti vendita autorizzati.

Lo scorso anno, in occasione dell’uscita del suo disco live, IlSussidiario.net intervistò Marco Mengoni. Come si deduce leggendo le sue parole già allora marco annunciava un cambiamento nel suo futuro. Ecco cosa disse: “Non esiste più un Marco-uomo! (ride) Più che altro la vita adesso è tutta dedicata alla musica, al lavoro e sono felicissimo di questo. Io tendo a scindere la dimensione della musica e del lavoro: un conto è stare sul palco, un altro è stare qui! Ovviamente per un artista la cosa più importante e che dà più soddisfazione è cantare davanti al pubblico, la mia passione è quella e resterà sempre”. Aggungendo: “La notorietà, la televisione, i giornali magari non dureranno. Chissà! In tour ho cercato di ricreare il mio microcosmo, con i miei amici, le mie abitudin”.

E ancora. “io sono rimasto sempre lo stesso, chi mi amava prima mi ama adesso, chi mi odiava lo stesso. La mia vita privata me la tengo stretta anche se spesso i miei fan sanno più cose di me su quello che faccio o devo fare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori