Analisi / Testo canzone di Malika Ayane ‘Adesso e qui’, Festival di Sanremo 2015

- Mauro Leonardi

Malika Ayane, l’analisi del testo di “Adesso e qui“, la sua canzone per questo Festival di Sanremo 2015. MAURO LEONARDI commenta e analizza il testo del brano in gara all’Ariston.

Sanremo_AristonR439
Infophoto

C’è un giochino che fanno alla radio, la mattina presto. Traducono i testi delle canzoni inglesi più famose e la ricantano in italiano. Le canzoni che più ci piacciono, le più ballabili, sono di una povertà lessicale inimmaginabile. Tre parole, frasette, ripetute di continuo per tre minuti o per quanto dura la canzone. Il motivo, la musica, il ritmo, sono tutto. Le parole, nulla. Il testo di “Adesso qui”, la canzone di Malika Ayane a Sanremo 2015 è tutta un’altra storia, direbbero a Roma. Tutta un’altra storia. Questa donna ha un curriculum personale di studio e lavoro nel mondo della musica, di tutto rispetto. Anzi non parlerei, per lei, di mondo della musica ma di cultura musicale. Quando scrivo questo articolo, Sanremo non è ancora iniziato, e quindi leggo solo le parole, non ascolto la musica. Ma “solo le parole” bastano. La musica aggiungerà il corpo. Le parole sono l’anima di questa canzone. Scelgo due frasi e due espressioni per parlare di questa canzone. Ne voglio solo parlare, non voglio farne una critica musicale, non sono un critico musicale. Sono uno scrittore e parlo con la penna, con la tastiera. Ecco le due frasi.

La prima: “Se lo vuoi rimani / E troveremo un senso a noi che non cambiamo più“. Conosco tante coppie, tanti amori, che si stanno chiedendo questo: “Se lo vuoi rimani”.

“Rimanere” è il verbo della fedeltà. “Fedele” è l’attributo dell’amore. “Volere” è il verbo dell’amore maturo, l’unico amore che dà frutti, quello maturo. C’è un momento in una storia, il momento in cui ci si guarda e si vede l’altro com’è, com’è veramente, e lì è quando ci si vede: ci si vede come si è veramente. E il senso da trovare non è più in quello che si desidera che l’altro sia o che noi vorremmo diventare, ma in quello che si è. Ad un certo punto non si cambia più ma si vive quello che si è, la realtà. E quando vivi cambia tutto. Questa strofa è al centro della canzone. Come il momento di vita che descrive. Questo momento, questa domanda, è al centro di una vita insieme.

Ecco il resto: “Se lo vuoi rimani / Non c’è molto da dire che non sia già detto / Si dice che domani / Sia il solo posto adatto per un bel ricordo / e poi / “Adesso e qui nostalgico presente”.

“Adesso e qui”, il presente come unico luogo che abbiamo per vivere e amare. “La vita è adesso” cantava un altro cantante di qualche anno fa e Malika ci ricorda lo stesso presente, la stessa storia. Il presente ha tutto, perché contiene tutto quello che ci portiamo dietro e dentro e il domani ci conterrà “se lo vuoi” e se rimani. Brava Malika. Non vedo l’ora di conoscere il corpo di questa canzone: la tua musica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori