CHRISTINA GRIMMIE / Video, morta la cantante di The Voice: individuato il fan-killer, Kevin James Loibl si sarebbe suicidato (Oggi, 12 giugno 2016)

- La Redazione

Christina Grimmie, news di domenica 12 giugno 2016. Video, la cantante intona un brano di Lori Kelly con cui esprime la propria felicità. Fans in lutto, la ricordano così: solare e felice.

christina_grimmie
Christina Grimmie

Una vera tragedia quella che ha coinvolto due giorni fa Christina Grimmie, la giovanissima star dei talent e YouTuber, morta dopo un suo concerto al Plaza Live di Orlando, in seguito ad uno sparo esploso da un suo fan. Secondo le ultimissime news, sarebbe stato identificato il killer, come riporta Il Gazzettino. Si tratterebbe di Kevin James Loibl, un giovane 27enne. La notizia giunge dalla Cnn che rivela alcuni dettagli sull’assassino della 22enne, vincitrice di The Voice. Loibl, secondo quanto riferito dalle autorità, sarebbe di Petersburg, Florida. Ancora giallo sul movente che avrebbe spinto il 27enne a compiere il folle gesto sparando ed uccidendo la giovane 22enne proprio mentre era impegnata a firmare autografi ai suoi numerosi fan, una volta terminato lo spettacolo. La polizia starebbe cercando di saperne di più tramite i suoi dispositivi elettronici – cellulare e computer – ma pare che il killer non conoscesse personalmente la sua vittima. Sempre secondo quanto riferito dalle autorità, il fan-killer si sarebbe suicidato dopo essere stato affrontato dal fratello della vittima, Marcus Grimmie. Con sé, il 27enne portava due pistole, due caricatori e un grosso coltello da caccia.

Una tragedia gravissima quella capitata a Christina Grimmie, la giovane cantante scoperta a The Voice uccisa senza pietà dall’attacco di un uomo ieri sera dopo il suo concerto, mentre stava firmando gli autografi di rito. La sicura intera è sotto accusa e inchiesta visto che le notizie giunte sono davvero molto inquietanti: nel concerto a Orlando in Florida, il gesto che pare fatto da un folle nasce dall’arsenale di cui questo uomo era fornito. Ecco le parole del capo della Polizia di Orlando, riportate dal Messaggero: «sembra il gesto di un folle, ma un mistero resto come l’aggressore si sia procurato ben due pistole con due caricatori e un coltello da caccia e sia potuto entrare nell’arena musicale dove c’erano guardie (non armate) che controllavano tutte le persone del pubblico». Questione che rimane purtroppo aperta e ripropone la questione sulla crescente violenza legata alle armi facili in America e alla sicurezza nelle occasioni come queste. Purtroppo a pagare danno è stato la povera Christina Grimmie, l’ennesima vittima innocente.

Una morte inaspettata quella della cantante Christina Grimmie, uccisa due giorni fa durante il concerto al Plaza Live di Orlando, Florida. Un gesto sconsiderato quello del suo fan che dopo averle sparato contro, mentre l’artista si trovava sul palco, ha poi messo fine anche alla propria vita. Uno shock per tutti i fans, non solo per le persone che erano presenti, ma anche per tutti quelli che ammiravano Christina Grimmie. Una cantante solare e piena di vita, così la ricordano in molti nelle migliaia di testimonianze che stanno imperversando i social nelle ultime ore. Per ora la famiglia si è chiusa in un silenzio doveroso, lasciando la parola ai suoi fans che la ricordano tramite Instagram con una delle sue frasi più significative. “La sicurezza non è [dire, ndr] ‘saranno come me’, ma invece ‘starò bene se non lo saranno'”, con l’aggiunta di “Rest in peace” e l’anno di nascita e quello di morte. Sul profilo ufficiale di Christina Grimmie invece si trova ancora il breve video che l’artista aveva pubblicato poco prima del concerto in cui intona Sun is out, uno dei brani più famosi di Tori Kelly che, alla luce di quanto è avvenuto, assume ancora di più delle note tragiche: “sun is out and i’m feeling okay, hope you have a really good day”, ovvero “il sole è sorto e mi sento bene, spero che tu abbia una buona giornata”. Clicca qui per vedere il video di Christina Grimmie



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori