Cesare Cremonini, la dedica di Roberto Baggio/ Video, L’ex numero 10 gli regala una maglia del Bologna

- Matteo Fantozzi

Cesare Cremonini è riuscito a emozionare Roberto Baggio durante l'ultimo concerto a Padova, con le telecamere che hanno mostrato l'ex numero 10 molto commosso

cremonini baggio maglia 2018 twitter 640x300 Cesare Cremonini, la dedica di Roberto Baggio

Cesare Cremonini

è riuscito a emozionare Roberto Baggio durante l’ultimo concerto a Padova, con le telecamere che hanno mostrato l’ex numero 10 molto commosso (clicca qui per il video). L’ex calciatore ha regalato al cantante una maglia numero 10 del Bologna autografata, ringraziandolo per la dedica in “Marmellata25” dove tutti sappiamo recita “Da quando Baggio non gioca più non è domenica“. La tappa della Kione Arena ha regalato grandi emozioni e mostrato un Roberto Baggio insolitamente commosso. Non solo la canzone però perché il cantante ha voluto sottolineare all’inizio del concerto: “Stasera 7mila persone, più una, canteranno per te“. Sulla maglia Baggio ha voluto scrivere: “Grazie per tutto, con affetto e amicizia“. Hanno poi commosso il pubblico anche le foto che li vedono nel camerino abbracciarsi con Cremonini che indossa la maglia appena regalata dall’idolo della sua infanzia.

Cesare Cremonini, la dedica di Roberto Baggio: le parole del cantante

Roberto Baggio

ha deciso di regalare una maglia del Bologna numero 10 a Cesare Cremonini che durante l’ultimo concerto a Padova si è rivelato uno dei suoi più grandi fan. Il cantante ha risposto sui social network, postando delle foto e commentando: “La magia delle canzoni, la poesia dello sport, l’umanità di campioni veri, la fantasia dei numeri 10. Grazie Roberto“. L’ex calciatore classe 1967 di Caldogno ha giocato al Bologna nella stagione 1997/98 mettendo a segno 22 reti in 30 presenze e dimostrando di essere ancora in grande forma dopo la parentesi non troppo fortunata con la maglia del Milan. Proprio quella stagione lo portò al trasferimento all’Inter dove però non trovò molto spazio, prima di chiudere la carriera alla corte di Carletto Mazzone in un Brescia che poteva contare anche sul talento di Andrea Pirlo e Pep Guardiola.

Il video del concerto con Baggio che si commuove







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Musica e concerti

Ultime notizie