Motta, video “Quello che siamo diventati”/ Cantautore allo specchio nella clip ispirata da un corto svizzero

- Paolo Vites

Il cantautore Motta ha prodotto un nuovo videoclip per il nuovo singolo, Quello che siamo diventati tratto dal suo ultimo album, ispirato al corto Le Miroir

motta-video_cs
Motta

Il nuovo video e corrispondente singolo tratto dall’album di Motta Vivere o morire è il brano Quello che siamo diventati. Questo video è stato diretto dal collettivo The Astronauts e si ispira in modo evidente al cortometraggio svizzero dei registi Ramon and Pedro intitolato Le Miroir, lo specchio. In sei minuti si assiste allo scorrere della vita di un uomo davanti allo specchio di casa sua, da quando è bambino fino a quando è un vecchio cadente, in poche immagini vengono ritratti i passaggi esistenziali, risvegli da ubriaco compreso, fino alle rughe brutali della vecchiaia.

MOTTA, VIDEO “QUELLO CHE SIAMO DIVENTATI”

Il cortometraggio è stato premiato come Most Creative Short allo Shanghai International Film Festival e con  l’Audience Award al Manlleu Film Festival. Si può parlare di plagio nel video di Motta? Non sappiamo se ci sia stato un accordo con gli autori del filmato originale, di cui il videoclip riprende in modo meno sorprendente l’idea, con Motta che più che altro si acconcia continuamente i lunghi capelli fino a diventare un anziano signore dai capelli e dalla barba bianca.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori