Ed Sheeran accusato di plagio/ Citato a giudizio per avere “copiato” Marvin Gaye: secondo il giudice…

- Valentina Gambino

Ed Sheeran sospettato di plagio. Citato in giudizio per una scopiazzatura che vede protagonista una leggenda della musica: Marvin Gaye.

ed sheeran
Ed Sheeran

Ed Sheeran sospettato di plagio. Citato in giudizio per una scopiazzatura che vede protagonista una leggenda della musica: Marvin Gaye. Secondo quello che sappiamo, gli avvocati del cantautore dai capelli rossi, hanno cercato anche di fermare la causa ma un giudice americano ha rifiutato la loro richiesta. A questo punto, sarà proprio una giuria che dovrà decretare se l’artista britannico, abbia preso o meno, delle parti di “Let’s Get It On” (canzone che Gaye ha lanciato sul mercato nel 1973) per il suo grande successo “Thinking Out Loud”, brano che data 2014 inizialmente presente nel suo quarto album dal titolo “X”. Così come si legge su Rockol.it, il giudice del tribunale di New York Louis Stanton avrebbe rigettato la richiesta avanzata alla corte dallo staff legale di Sheeran. Gli avvocati dell’artista, avrebbero tentato di archiviare la causa legale iniziata dagli eredi di Ed Townsend, produttore e co-autore – insieme a Gaye – di “Let’s Get It On”.

Ed Sheeran ha copiato Marvin Gaye?

Secondo il giudice ci sarebbero “sostanziali somiglianze tra diversi elementi musicali dei due brani”. Ed Sheeran però, ha rimandato le accuse al mittente, affermando di non avere assolutamente preso nulla dal successo di Marvin. Il giudice Stanton ha specificato anche che le due canzoni si somigliano per le linee di basso e le percussioni. Successivamente ha anche aggiunto che la composizione armonica e ritmica della canzone di Gaye potrebbe anche essere considerata troppo comune e quindi non soggetta al copyright (proprio questo aspetto sarebbe ancora da stabilire). Lo staff che difende Sheeran invece, sostiene che “Thinking Out Loud” sia decisamente differente proprio perché ha dei “toni cupi e malinconici, affrontando un amore romantico senza fine”. Di contro “Let’s Get It On”, si inserisce nella discografia come un vero “inno sessuale”. Staremo a vedere come si svilupperà (e concluderà) l’intera vicenda: chi avrà la meglio? Ed Sheeran intanto, molto presto tornerà in Italia con il secondo capitolo del “Divide tour”. Il cantante sarà in concerto il 14 giugno a Firenze Rocks, il 16 giugno all’Olimpico di Roma e il 19 giugno a San Siro a Milano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA