Cupcakke, “Sto per suicidarmi”/ Su Twitter il post allarmante, la polizia la porta in ospedale

La rapper Cupcakke aveva allarmato tutti con un messaggio sui social network senza mezzi termini “sto per suicidarmi”, poi è intervenuta la polizia

08.01.2019 - Matteo Fantozzi
Cupcakke, "Sto per suicidarmi"

La rapper Cupcakke aveva allarmato tutti con un messaggio sui social network in cui dichiarava senza mezzi termini “sto per suicidarmi“, clicca qui per il tweet. Elizabeth Eden Harris è famosa negli Stati Uniti per i testi decisamente espliciti delle sue canzoni e per le sue battaglie al fianco della comunità LGBT e con le femministe. Una donna controversa in grado di conquistare il pubblico con la sua musica e di entrare nella lista dei migliori dischi rap del 2016 grazie all’album “C*m Cake”. Il messaggio ha terrorizzato i suoi fan che sono intervenuti per cercare di capire se dietro ci fosse un hacker o una richiesta di aiuto della cantante. Sta di fatto che l’onda smossa dai social network ha dimostrato il grande affetto verso l’artista e il potere di questi mezzi tecnologici. Anche se alcuni hanno pensato a uno scherzo, sono state più le persone che hanno cercato di porgere la mano a una ragazza in evidente stato di difficoltà.

Cupcakke, “Sto per suicidarmi”: interviene la polizia

Dopo che Cupcakke ha lanciato il messaggio “sto per suicidarmi” sui social network i suoi fan hanno fatto molto rumore. Tanto da coinvolgere la polizia di Chicago ha raggiunto il suo appartamento, portandola in ospedale prima dell’estremo atto come raccontato dal collega e amico Elijah Daniel. Fatto sta che i social network hanno salvato la vita a Elizabeth Eden Harris che ora pare stia bene dopo essere stata condotta in ospedale. La rapper ha deciso di dedicare un post su Instagram ai suoi fan, ringraziandoli per quanto fatto. Ripostando il tweet in questione Cupcakke ha scritto: “Grazie per tutto quello che avete fatto per me, lo apprezzo davvero”, clicca qui per il post su Instagram. Il suo gesto si potrebbe ascrivere anche a una richiesta di aiuto, classica delle persone che sono in uno stato depressivo. Sarà molto importante per lei farsi seguire da specialisti per evitare di far ripetere situazioni come queste.

Il post su Twitter

La foto su Instagram

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 🍆 Marilyn MonHOE (@cupcakkeafreakk) in data:



© RIPRODUZIONE RISERVATA