GINO PAOLI, MALORE PRIMA DEL CONCERTO/ Rinviato al 26 febbraio: “Serve riposo”

- Stella Dibenedetto

Malore per Gino Paoli prima del concerto previsto ad Aosta: il cantautore è stato già dimesso dall’ospedale. Il live rinviato al prossimo 26 febbraio.

gino paoli 1
Gino Paoli

A causa di un malore, Gino Paoli è stato costretto a saltare il concerto che doveva tenersi ad Aosta nell’ambito della Saison culturelle. Il cantautore pare sia stato immediatamente accompagnato in pronto soccorso a Genova in mattinata e dimesso poco dopo, alla fine di alcuni controlli che ne avrebbero accertato lo stato di salute. Stando a quanto è trapelato nelle ultime ore, la data è stata spostata al 26 febbraio in quanto al cantante servirebbe ora qualche giorno di riposo per recuperare al meglio ed essere in forze per il concerto in onore di Charles Aznavour del 26 febbraio. Non ci sono al momento ulteriori notizie o comunque dettagli in più sull’accaduto che potrebbero magari arrivare nel corso delle prossime ore. Silenzio anche sui social dedicati al noto cantante. (Agg. di Anna Montesano)

PROBLEMI DI SALUTE PER GINO PAOLI

Malore per Gino Paoli prima del concerto previsto questa sera ad Aosta nell’ambito della “Saison culturelle”. Il cantautore si sarebbe sentito poco bene e sarebbe stato accompagnato al pronto soccorso di Genova dove, dopo i controlli di routinè, sarebbe stato già dimesso. Il concerto in programma questa sera è stato rinviato al 26 febbraio. L’artista che lo scorso 23 settembre ha compiuto 84 anni, resta uno degi interpreti più importanti della musica italiana. Con le sue canzoni come “Il cielo in una stanza”, “Sapore si sale”, “Una lunga canzone d’amore”, “Senza fine”, Gino Paoli continua a portare la sua musica in giro per l’Italia. I fans che erano pronti ad emozionarsi questa sera dovranno però pazientare un po’ e aspettare l’arrivo del 26 febbraio.

MALORE PER GINO PAOLI: ECCO COME STA

Dopo la paura iniziae, la salute di Gino Paoli non desta particolare preoccupazione. Dopo i controlli necessari, i medici del pronto soccorso dell’ospedale di Genova hanno autorizzato il ritorno a casa dell’artista che dovrà osservare qualche giorno di riposo, circondato dall’affetto della famiglia, in primis della figlia Amanda Sandrelli. Lo spettacolo in programma questa sera ad Aosta che Paoli avrebbe dovuto tenere con Danilo Rea, era un omaggio a Charles Aznavour, artista internazionale tanto amato qui in Italia, scomparso il 1° ottobre 2018 e che ha avuto con Gino Paoli un rapporto d’amicizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA