Nadia Toffa, Gianluigi Nuzzi: “Un’amica che combatteva..”/ Omaggio a Quarto Grado…

- Stella Dibenedetto

A Nadia Toffa, scomparsa ad agosto, Gianluigi Nuzzi ha dedicato un toccante omaggio durante la prima puntata di Quarto Grado.

nadia toffa min
Nadia Toffa, omaggio a Quarto Grado

A Nadia Toffa, nel corso della prima puntata della nuova edizione di Quarto Grado, il conduttore Gianluigi Nuzzi ha scelto di dedicare un toccante omaggio. E’ trascorso poco più di un mese da quel tragico 13 agosto che ha segnato la fine della vita della conduttrice delle Iene e il suo ricordo è sempre vivo non solo nel cuore delle persone che l’hanno conosciuta e amata, ma anche del pubblico. Amico di Nadia, Gianluigi Nuzzi non ha così potuto evitare di rivolgerle un pensiero. “E’ una nostra amica, un’amica di tutti. Un’amica per chi combatteva dei valori, per i più deboli. Voglio ricordarla con questo applauso. Nadia è una ragazza speciale. Tutti noi l’amiamo ancora” – ha spiegato Nuzzi che ha poi aggiunto – “Seguiva sempre Quarto Grado con sua mamma Margherita, anche lei, una grande guerriera, coraggiosa. Mi mandava spesso le foto su Whatsapp. Spero che lei ci seguirà magari da lassù. Che segua il nostro lavoro, le nostre indagini. Questo è importante”.

NADIA TOFFA, LE PAROLE DELLA MAMMA A QUARTO GRADO

Proprio ai microfoni di Quarto Grado, la mamma di Nadia Toffa, la signora Margherita ha rilasciato le sue prime dichiarazioni dopo la morte della figlia. Durante una chiacchierata con Gianluigi Nuzzi all’interno di un ristorante, la signora Margherita ha spiegato di voler portare avanti tutti i progetti che aveva in mente la conduttrice: “Aprendo il suo computer abbiamo scoperto le tante idee che aveva. Ci faremo aiutare anche se siamo un po’ anziani. Non dobbiamo demordere. Per questo abbiamo bisogno di voi”. Poi, emozionata, ha ringraziato il pubblico per il grandissimo affetto dimostrato a Nadia: “il calore che ci hanno dato tutti, l’amore delle persone venute alla camera ardente e al funerale, ci hanno consolato.Non pensavamo ci fosse tutto questo affetto, li ringrazio tutti e spero rimangano vicini a quello che voleva Nadia, al suo essere guerriera, al portare avanti sue lotte”, ha aggiunto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA