Nadia Toffa, l’addio de Le Iene/ Alice Martinelli: “ci hai insegnato a vivere”

- Silvana Palazzo

Nadia Toffa è morta: il lungo addio alla conduttrice de Le Iene. Camera ardente aperta dalle 12, venerdì i funerali a Brescia: Martinelli “ci hai insegnato a vivere”

nadia toffa morta
Nadia Toffa

L’addio delle Iene alla loro Nadia Toffa è struggente, commovente e ricco di aneddoti e racconti che dagli inizi fino agli ultimi giorni di lavoro mostrano tutto il lato umano di una donna che, al netto delle critiche e degli haters, ha saputo comunicare tutta la bellezza e freschezza della vita. Un lungo post di addio e saluto arriva in questi ultimi minuti dalla Iena Alice Martinelli, una delle ultime arrivate nella scuderia di Davide Parenti eppure tra le più commosse da quel poco tempo passato con Nadia Toffa. «“Ciao Nadia io sono Alice una Iena nuova!”, ti ho detto fermandomi in corridoio. Tu hai fatto un sorriso grande e mi hai stretto la mano: “Ciao Iena nuova, benvenuta!”. Ho pensato subito che eri una gran figa. Minuta e frizzante, non ti formalizzavi mai e non credo di averti mai visto corrucciata», scrive su Instagram la giovane Iena. Stamani, come tutti, ha ricevuto la pessima notizia e ha pianto da sola per diversi minuti: «quando mi sono alzata dal letto, fuori c’era il sole e ho ripensato a tutti i tuoi colori e alle parrucche che avevi cominciato a indossare come fosse un gioco da bambine, quando invece il Bastardo ti stava mettendo a dura prova», scrive ancora la Martinelli. Con un ultimo, commosso, passaggio la Iena saluta quell’amica raggiunta un po’ per caso ma così incredibilmente vicina: «mi è passata un po’ di tristezza e mi son detta: “Cazzo sbrighiamoci a vivere”. Perché penso che sia questo che, alla fine, hai provato a insegnarci. Senz’altro lo hai insegnato a me che a volte sento mancare il coraggio, per cose che, magari, se le guardi con distacco sono davvero piccole e stupide». (agg. di Niccolò Magnani)

VENERDÌ I FUNERALI DI NADIA TOFFA

Si terranno venerdì 16 agosto 2019, nella cattedrale della sua Brescia, i funerali di Nadia Toffa. Come riporta Repubblica, dalle ore 12.00 è aperta al teatro Santa Chiara la camera ardente. Un lutto che ha colpito milioni di italiani, una scomparsa che ricorda molto da vicino quella di Fabrizio Frizzi: la conduttrice de Le Iene è omaggiata sui social network da tantissime persone, amici e colleghi ma non solo. Intervenuto ai microfoni di Tg Com 24, Paolo Calabresi l’ha salutata così: «Un ricordo è troppo poco, sono talmente tanti i ricordi che abbiamo insieme… Quando lei arrivò a Le Iene io ero lì da un paio di anni, mi ricordo l’entrata di un fiume di vitalità in una redazione che è perennemente stanca e stressata dalle continue sollecitazioni e da ciò che c’è da fare. E’ arrivato un fiume di allegria che si è portata dietro per anni, non ha mai smesso di sorridere: questo è quello che è rimasto negli occhi di tutti noi. Credo che questo sia più di un insegnamento, una strada che lei ha indicato». L’ex iena ha poi evidenziato: «In questi giorni ci si sentiva per capire come andavano avanti le cose, oggi c’è un grande silenzio ed è giusto che sia così». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

NADIA TOFFA, L’ADDIO DI SIMONA VENTURA: “SONO PERSA”

La morte di Nadia Toffa ha sconvolto tutti. La giornalista e conduttrice de Le Iene se ne è andata lasciando un vuoto incolmabile, ‘un vuoto immenso’ come ha detto Carolyn Smith di Ballando con le Stelle che da tre anni sta combattendo la sua battaglia contro il cancro. Tantissimi i messaggi di cordoglio per la ‘guerriera’ Nadia morta a soli 40 anni per un tumore al cervello, una malattia che nonostante la sofferenza e il dolore non le aveva mai fatto perdere il sorriso. Quel sorriso condiviso sui social, in tv, durante le interviste perché Nadia, nonostante tutto, voleva combattere questo ‘fottuto’ cancro, vincerlo lanciando un messaggio di forza e positività al mondo. Toccante il ricordo e il messaggio di Simona Ventura: “Cara Nadia sono qui seduta senza trovare le parole. No, stavolta non riesco a vedere nulla di consolante in tutto questo, se non il coraggio che hai dimostrato e che mi ha insegnato, ancora di più, i veri valori della vita. Non hai mai mollato, come una vera leonessa, anche quando ti eri resa conto che quella maledetta malattia aveva vinto. Sono andata a rivedere nostri messaggi e, a dimostrazione di quanto sei sempre stata eccezionalmente speciale, non mancavi mai gli auguri alle feste, un commento carino”. Poi la conduttrice ha condiviso un particolare inedito: Nadia le aveva inviato un breve audio di una canzone: “scritta e cantata da te: ‘Diamante briciola’. Dice:“stringila forte non farla andare via anche se non sarà mia è diamante Briciola”. Fa strano sentire la sua voce in sottofondo, mentre Simona Ventura non nasconde di sentirsi: “Sono persa. Stammi vicino. Ti voglio bene!”. (clicca qui per il video di Simona Ventura) (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

BARBARA D’URSO RICORDA NADIA TOFFA: “SONO TRISTE, CIAO TESORA”

Lutto nel mondo dello spettacolo e del giornalismo. A soli 40 anni si è spenta la ‘guerriera’ Nadia Toffa, la conduttrice e inviata de Le Iene che non è riuscita a sconfiggere un terribile cancro al cervello. La notizia che non ti aspetti e che non avresti mai voluto sentire, ma che per alcuni era dietro l’angolo visto che la sorridente e combattiva Nadia non postava più nulla sui social dai primi di Luglio. Oggi in tanti la ricordano, sottolineandone la forza unica, il coraggio, la grinta e il sorriso. Pochissimi minuti fa Barbara D’Urso ha voluto ricordare l’amica con un lungo post: “Mi incazzavo sempre quando quegli stupidi cretini ti attaccavano ma tu mi dicevi: “Dai amica facciamoci una risata insieme”(anche se so che ci stavi male). E poi quando venivi nel mio camerino ridendo, sempre ridendo, con quel cappello a falde larghe che dovevano nascondere anche se non te ne fregava niente di nascondere. E poi mille altre cose. Oggi sono triste. Ti saluto come mi salutavi tu: Ciao TesorA. Con la A maiuscola. E con la poesia che mi hai mandato qualche mese fa. “Sei bella.”, una poesia di Alda Merini. (Aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

NADIA TOFFA MORTA PER UN CANCRO AL CERVELLO

Nadia Toffa è morta. A darne il triste annuncio pochi minuti fa i suoi colleghi de “Le Iene”. La notizia arriva a prima mattina e lascia tutti sgomenti: il mondo della tv e dello spettacolo, ma anche quello del giornalismo e soprattutto i fan della giornalista. Una notizia che il programma non avrebbe voluto dare e, infatti, come scrive sui suoi canali social «niente ora sarà più come prima». E non potrebbe essere diversamente, visto che sono stati a stretto contatto con una persona che ha ingaggiato una durissima battaglia contro il cancro al cervello. «E forse ora qualcuno potrebbe pensare che hai perso, ma chi ha vissuto come te, NON PERDE MAI». Abituata a lottare nella vita, non poteva fare diversamente con la malattia. «Non bisogna vergognarsi di guardarlo in faccia e chiamarlo per nome il bastardo, – diceva – che magari si spaventa un po’ se lo guardi fisso negli occhi». Ora “Le Iene” piangono la loro «dolce guerriera, inermi davanti a tutto il dolore e alla consapevolezza che solo il tuo sorriso, Nadia, potrebbe consolarci, solo la tua energia e la tua forza potrebbero farci tornare a essere quelli di sempre».

NADIA TOFFA MORTA: LA BATTAGLIA CONTRO IL CANCRO

Aveva recentemente compiuto 40 anni Nadia Toffa. Un compleanno sentito e diverso dagli altri. Perché tutto è cambiato per lei il dicembre del 2017, quando in seguito ad un malore ha scoperto di avere il cancro. Operata d’urgenza, ha poi cominciato a combatterlo con chemioterapia e radioterapia. Sembrava tutto finito, invece a marzo durante un altro controllo ebbe la brutta notizia. Il cancro era tornato, quindi doveva operarsi di nuovo. Da allora la battaglia di Nadia Toffa si è intensificata tra cicli di chemio e radioterapia, da cui tornava sempre sorridente, anche se affaticata. Anche per questo motivo è diventata per molti malati come lei un simbolo di forza e tenacia. Era sempre piena di speranza. Il suo ultimo post su Instagram risale al primo luglio, prima che la malattia peggiorasse e ce la portasse via. Tanti anche quelli con la madre. Ad accompagnarlo, come sempre, una foto in cui si mostra sorridente con la sua cagnolina Totò. «Io e Totò unite contro l’afa ! E dalle vostre parti come va? Vi bacio tutti tutti tutti». Poi il silenzio, interrotto da questa bruttissima notizia.

NADIA TOFFA MORTA: LE PRIME REAZIONI DI TV E GIORNALISMO

Il mondo televisivo in questi minuti si è stretto subito attorno alla famiglia di Nadia Toffa e a “Le Iene”. Subito è comparso il tweet di Antonella Clerici, che ha commentato la tragica notizia della morte della giornalista bresciana. «Che immenso dolore per voi tutti, per la sua famiglia… La vita a volte è proprio ingiusta», ha scritto la nota conduttrice. Poi è arrivato il saluto di Mattino Cinque, quindi quello di Agorà in diretta. «Buongiorno. Ripartiremo parlando della crisi politica, ma prima di cominciare il nostro pensiero va a Nadia Toffa, la cui morte è stata annunciata dai profili social de Le Iene, la sua trasmissione. La giornalista e conduttrice era malata da tempo. Noi di Agorà Estate ci stringiamo in un forte abbraccio alla famiglia e ai suoi colleghi. Ciao Nadia». Il giornalista sportivo Angelo Mangiante ha twittato: «Una bruttissima giornata. Ci lascia a soli 40 anni, un’amica e uno splendido sorriso che aveva tanta voglia di vivere. Ci mancherai tantissimo, grande Nadia. Rip». Anche Enrico Varriale: «Si è spento il sorriso dolce e tenace di #NadiaToffa. Tristezza infinita».



© RIPRODUZIONE RISERVATA