Nadia Toffa, l’annuncio della malattia a Le Iene/ Video: “Ho un cancro al cervello”

- Rossella Pastore

Nadia Toffa ha perso la sua battaglia contro il cancro: l’annuncio della malattia a Le Iene commosse l’Italia intera, ecco il video del suo intervento.

Nadia Toffa
Nadia Toffa a Le Iene

Nadia Toffa è morta, ma resterà nel cuore di tutti noi. La conduttrice de Le Iene si è spenta all’età di 40 anni al termine di una lunga battaglia contro la malattia, un cancro al cervello che l’ha colpita alla fine del 2017 e che purtroppo non le ha lasciato scampo. E la giornalista del programma di Italia 1 decise di condividere le sue condizioni di salute nel giorno del ritorno alla conduzione, datato 11 febbraio 2018: erano passati poco più di due mesi dal primo malore e la Toffa prese parola per spiegare quanto accadutole. “Ho avuto un cancro”: questo l’annuncio che lascia attoniti gli ospiti in studio e il pubblico a casa – nessuno ne era a conoscenza – con Nadia visibilmente commossa nel corso del suo racconto. E prosegue: “In questi mesi mi sono curata: prima ho fatto l’intervento, poi la chemioterapia e la radioterapia. L’intervento ha tolto interamente il tumore, ma poteva esserci una piccola cellula rimasta e quindi ho seguito i consigli del medico e ho seguito le cure previste”. In conclusione, un monito per tutti contro false cure e millantatori di guarigioni alternative: “Le uniche cure contro il cancro sono la chemio e la radio. Poi ci sono altre cose che contano: il buonumore, lo stile di vita…”. Clicca qui per vedere il video del ritorno di Nadia Toffa a Le Iene.

Nadia Toffa è morta, la sua battaglia contro la malattia

Come vi abbiamo riportato, a dare il triste annuncio della scomparsa della conduttrice è stata proprio la redazione de Le Iene, con cui la Toffa ha lavorato per 10 anni, dal 2009 al 2019, prima come inviata e poi come conduttrice. Una famiglia, per Nadia, che l’ha accompagnata anche durante il periodo della malattia. Le pause che si è presa, da quando ha scoperto di avere il cancro, non sono mai state troppo lunghe. Era importante per lei che tornasse a lavorare, tra quei colleghi che la incoraggiavano e quel pubblico l’adorava. Ed è proprio al pubblico che rivolgeva il suo pensiero, quando si presentava in studio con la parrucca, ma con lo stesso sorriso di sempre. Al pubblico voleva trasmettere il messaggio del “non mollate mai”. La puntata del 2 dicembre scorso fu particolarmente significativa, in questo senso: “Buonasera, ben tornati a Le Iene Show! Che pubblico meraviglioso!”, salutava Nadia con la solita verve di sempre. Qualcosa nel suo sguardo, però, tradiva il suo malessere. Abituata al palcoscenico, difficilmente si nascondeva. E difficilmente nascondeva le sue emozioni. Per questo, in quell’occasione, volle dire le cose come stavano.

Il messaggio di Nadia Toffa: “Viva la vita!”

“Per voi è una domenica come tante altre”, spiega Nadia Toffa all’inizio della puntata, “per me è un giorno molto particolare. È il 2 dicembre. È passato esattamente un anno dal mio malore. È stato un anno molto difficile, ma grazie all’affetto dei miei amici, dei miei parenti, della mia famiglia e vostro, sono qui e sorrido. E dico: viva la vita! Viva la vita!”. La Toffa pone particolare enfasi su quest’espressione. È importante per lei trasmettere questo messaggio, quello, cioè, che nonostante le avversità si può essere perfettamente felici. “Non mollate mai!”. È a questo punto che il pubblico inizia ad applaudire e a incitarla: “Nadia, Nadia, Nadia!”. Lei sfodera il suo miglior sorriso (reale, non finto) e li ringrazia: “Mi emozionate tantissimo! Non mollate mai, mai, col sorriso! Siate forti e grazie, grazie, vi voglio un bene dell’anima. Mamma mia, quanto bene mi avete dato, in questo anno…”.

L’ultimo “grazie” a Le Iene

Dopo aver salutato il pubblico, Nadia Toffa invita sul palco i suoi “amici”. Così li chiama lei, anche se di fatto sono “colleghi”. Si tratta di Filippo Roma e Giulio Golia, che l’abbracciano “fortissimo” a nome di tutta la redazione. Nel corso dei mesi successivi la conduttrice ha condiviso sui social network spaccati della sua vita quotidiana, tra le faccende di tutti i giorni e la sua battaglia contro la malattia, affrontata con grande coraggio e – soprattutto – sempre con il sorriso. Non sono mancati i momenti difficili, certo, ma la giornalista di Brescia ha potuto fare affidamento sul grande sostegno di amici, colleghi e semplici fan: tutti al suo fianco per affrontare il male, che non è riuscito a scalfire una persona che ha dato tanto a tutti noi e che oggi ricordiamo con grande commozione. Ciao Nadia, ciao guerriera. Clicca qui per vedere il video della puntata del 2 dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA