NATHALIE DELON, MORTA DI CANCRO EX MOGLIE ALAIN/ L’ombra di Romy Schneider e divorzio

- Silvana Palazzo

Nathalie Delon, morta ex moglie Alain: stroncata a 79 anni dal cancro. Il secondo matrimonio, il divorzio e l’ombra di Romy Schneider

nathalie alain delon ig 640x300
Nathalie e Alain Delon (Foto: Instagram)

Si è spenta all’età di 79 anni a causa di un cancro Nathalie Delon, attrice e regista la quale conquistò la popolarità anche grazie al suo matrimonio con il collega Alain Delon. La donna è stata ricordata soprattutto per il ruolo di Jane Lagrange nel film di Jean-Pierre Melville Frank Costello faccia d’angelo dove recitò proprio insieme all’allora marito Alain. Natahalie, origini spagnole giunse in Francia, a Parigi, nel 1962, reduce da un precedente matrimonio con Guy Barthélémy. Fa appena 21 anni quando conosce il suo futuro secondo marito.

All’epoca Alain Delon era fidanzato con Romy Schneider, e l’incontro con la bellissima Nathalie avvenne proprio in una discoteca parigina. Dopo una tormentata e chiacchierata rottura tra l’attore e la Schneider, Alain sposò Nathalie nel 1964 trasferendosi poi a Los Angeles dove venne alla luce il figlio Anthony. Pochi anni dopo però, nel febbraio del 1969 e dopo una tensione ormai ingestibile i due decisero di divorziare di comune accordo. In seguito però Nathalie confidò che l’ombra della Schneider ha sempre aleggiato sul loro matrimonio. E così mentre Alain voltò pagina dedicandosi alla relazione con Mireille Darc, la ex moglie si dedicò interamente al figlio ed allo studio che la portò a diventare una regista. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

FRANCINE CANOVAS STRONCATA A 79 ANNI DAL CANCRO

È morta Nathalie Delon, ex moglie di Alain. A dare la triste notizia è stato il figlio Anthony: “Mia madre è morta questa mattina alle 11, a Parigi, circondata dai suoi affetti”, ha spiegato. In merito alla causa del decesso, ha spiegato che Francine Canovas (questo il nome all’anagrafe, ndr) è morta “per un cancro che è stato rapido”. Su Instagram, invece, si è limitato ad un post a lutto con le semplici parole “R.I.P. Maman” e l’emoticon delle mani giunti in preghiera. L’attrice francese, ma di origine spagnola, protagonista tra gli altri del film de “Il Samurai” diretto dal regista Jean-Pierre Melville, per il quale recitò al fianco di Alain Delon, all’epoca suo marito. Quello fu anche il ruolo con cui ottenne la notorietà, poi girò una trentina di film, nei quali prestò il volto anche a personaggi non di primo piano. Negli anni Ottanta lasciò la telecamera e nel 2006 scrisse un libro di ricordi. Per lei Alain Delon lasciò Romy Schneider e poi nell’agosto 1964 la sposò. I due si trasferirono a Los Angeles, dove nacque il figlio Anthony.

NATHALIE DELON E IL DIVORZIO DA ALAIN

Il “fantasma” di Romy Schneider fu sempre presente nella relazione tra Alain Delon e Nathalie. “Alain non mi parlava mai di lei ma di tanto in tanto vedevo nel suo sguardo un’ombra di tristezza”, raccontò in un’intervista Francine Canovas. Quando i due lavorarono sul set de “Il Samurai” la tensione nella coppia era già arrivata a livelli molto alti, infatti il divorzio arrivò poi nel 1969. Un anno prima, infatti, Alain Delon lanciò un sindacato di attori professionisti. “Cominciai a stufarmi, non ero d’accordo con le sue idee”, disse Nathalie Delon. Lei andò via col figlio, mentre Alain iniziò una relazione con Mireille Darc. “Quando lo lasciai, lasciai tutto. Andai via con mio figlio e la governante, tutto qui”, risse a Paris Match nel 2018. I due restarono comunque legati e, infatti, il figlio ancora un mese fa pubblicò su Instagram una foto dei suoi genitori ritratti uno accanto all’altro. Ora è lutto nel mondo del cinema, non solo quello francese.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Anthony Delon (@therealanthonydelon)



© RIPRODUZIONE RISERVATA